rss fb twitter

Cane di razza: Bracco tedesco

Razza non pericolosa
razza non pericolosa
Razza non riconosciuta Enci
razza non riconosciuta enci
Categoria Enci:
Cani da ferma
Descrizione: 
é un cane di proporzioni armoniose, con un portamento fiero. La lunghezza del dorso deve superare leggermente l'altezza del garrese. La sua altezza è compresa fra i 58 e i 66cm al garrese, il peso varia dai 25 ai 30kg. La testa è cesellata, asciutta e non è nè troppo pesante, nè troppo leggera. Il cranio è abbastanza largo, un poco bombato; possiede un solco medio frontale poco profondo e delle arcate sopracciliari ben evidenziate. Lo stop è leggermente accennato. Il tartufo è poco prominente e di color marrone (non sono ammesse gradazioni più chiare o macchie), le narici sono abbastanza aperte, larghe e mobili. La canna nasale è leggermente convessa. Il muso è lungo, largo, potente e spesso, così il cane può portare senza problemi la selvaggina. Le labbra sono pigmentate, poco coprenti e ben adattate. Le mascelle sono potenti e la sua dentatura è completa con un'apertura a forbice. Gli occhi sono abbastanza grandi, di colore marrone scuro. Le palpebre sono perfette per la forma del globo oculare. Le orecchie hanno un'attaccatura alta e larga e sono di media lunghezza. Cadono piatte lungo le guance, leggermente arrotondate sulla punta. Sono una via di mezzo tra il carnoso e il fine. Il garrese è ben marcato. Il dorso è muscoloso. Gli parti possono sembrare paralleli visti di fronte, mentre sono ben collocati sotto il corpo se sono visti di profilo. Le cosce sono larghe, lunghe e muscolose. I piedi sono ben arrotondati. Possiede un'andatura veloce. La coda è attaccata alta ed è spessa alla base e si restringe verso l'estremità, non è particolarmente lunga. Quando il cane è a riposo è pendente mentre stà in posizione orizzontale quando è in azione. Possiede una pelle priva di pieghe che stà ben aderente al corpo. Il pelo è corto e fitto (sulla testa e sulle orecchie è più fine e più corto, più lungo nella faccia inferiore della coda), è duro al tatto. Il colore più diffuso è il marrone (con o senza macchie e di varie sfumature), altri colori sono: bianco (con macchie marroni in testa) e il nero (sono ammesse delle macchie focate giallastre).
Nazionalità: 
Germania
Origine: 
Gli antenati dell'attuale razza venivano utilizzati nei Paesi che affacciavano sul Mediterraneo per cacciare la selvaggina da piuma e al volo. In seguito si diffusero anche in Spagna, Francia, Fiandre, e infine in Germania. Nel 1750, quando si iniziò ad utilizzare il fucile due colpi, la selvaggina da penna veniva uccisa davanti al cane. Da questo momento iniziò la trasformazione di questa razza da cane da punta a soggetto polivalente.
Carattere: 
é molto vitale ed energico, se non viene utilizzato per la caccia necessita comunque di molto movimento, quindi è sconsigliato tenerlo in un appartamento. Con la sua famiglia è dolce, affettuoso, fedele ed equilibrato ma è ben disposto anche con gli estranei. Non è nè timido, nè nervoso nè aggressivo.
Utilizzazione: 
é eccellente come segugio, come cane da ferma, nel riporto, nel seguire il selvatico ferito. é capace di nuotare molto bene, è bravo in ogni tipo di caccia.
Note: 
Tutti gli elementi che sono diversi dalla descrizione appena fatta sono considerati un difetto. I difetti più gravi sono: costruzione pesante con una grossa ossatura, stop marcato, tartufo di colore chiaro o con macchie, canna nasale concava, musello appuntito, dentatura non completa, non rispettare le misure e il peso standard, piedi piatti ed andature pesanti, articolazione a tenaglia.