rss fb twitter

Cane di razza: Grand basstet griffon vendeen

Razza non pericolosa
razza non pericolosa
Razza riconosciuta Enci
razza riconosciuta enci
Categoria Enci:
Segugi e cani per pista di sangue
Descrizione: 
é un cane armonioso ed elegante, è di taglia piccola: la sua statura è di circa 40-45 cm. La struttura è leggermente allungata, ed è classificato come un braccoide per le sue caratteristiche morfologiche. La sua testa è allungata senza esagerazione, non è pesante ed è convesso; ben marcato sotto gli occhi. L'osso occipitale è ben sviluppato. La canna nasale è montonina. il tartufo è nero, ben sviluppato e aperto. Le labbra dotate di baffi; i denti sono completi nel loro sviluppo ed hanno un'articolazione a forbice. I suoi occhi sono scuri, senza parti bianche visibili e la forma è ovale. Conferiscono al cane una espressione intelligente. e le orecchie sono morbide e sottili; hanno la forma di un ovale allungato e sono ripiegate all'estremità. L'attaccatura è bassa. Il corpo è bassotoide ma non particolarmente lungo. La sua ossatura è ben sviluppata, gli arti sono solidi e dritti; quelli posteriori hanno una muscolatura più sviluppata del resto del corpo. I garretti sono larghi ma non del tutto dritti. Il garrese è leggermente prominente. la coda è attaccata alta, viene portata a sciabola o leggermente incurvata. é grossa al principio e si restringe all'estremità; è abbastanza lunga. Il movimento del cane è sciolto ed armonioso. La pelle è espressa, marmorizzata nei cani tricolori e non ci sono i fanoni. Il pelo è leggermente lungo, piatto e duro. Non è mai lanoso, le frange non devono essere molto abbondanti. I colori ammessi sono: i monocolori: fulvo, color pelo di lepre, bianco e grigio; i bicolori: bianco-arancione, bianco-grigio, bianco-lepre e bianco-nero, è accettato anche un pelo tricolore.
Nazionalità: 
Francia.
Origine: 
Come tutti i bassotti, proviene dai cani di taglia maggiore. Questa razza deriva dai grandi Griffoni, è un discendente del cane di Sant'Uberto, del Bracco italiano e del Griffon Nivernais; proviene dalla regione della Vandea, da cui prende il nome. Chiamato anche "cane bianco del re". I primi incroci per creare questa nuova razza furono fatti nel XIX, quando si ricercava un cane che avesse le gambe dritte.
Carattere: 
E' un cane molto intelligente, simpatico e intraprendente. é un pò testardo e il padrone deve fargli capire chi comanda. è coraggioso ed è un abile cacciatore. é anche affettuoso e fedele con chi vuole bene. Si addestra facilmente al lavoro venatorio. Ama sempre scoprire posti nuovi.
Utilizzazione: 
Cacciatore perfetto soprattutto di fagiano e coniglio; necessita di un po' di riposo dopo una dura seduta di caccia, per questo è consigliato per le persone che hanno l'abitudine di dediare soltanto mezza giornata alla caccia. é anche un eccelente cane da compagnia con la sua famiglia.
Note: 
Tutti gli elementi che non rispecchiano le caratteristiche appena elencate è considerato un difetto.