rss fb twitter

Cane di razza: Schnauzer medio pepe e sale

Razza non pericolosa
razza non pericolosa
Razza riconosciuta Enci
razza riconosciuta enci
Categoria Enci:
Cani di tipo pinscher e schnauzer, molossoidi e bovari svizz.
Descrizione: 
E’ una razza di taglia media: ha una corporatura squadrata, molto robusta, solida, massiccia ed equilibrata e proporzionata in tutte le sue parti. La sua altezza al garrese si aggira intorno ai 45-50 cm e un peso attorno ai 15 chilogrammi per le femmine e dai 18 ai 20 chili per i maschi.
La sua struttura muscolare e ossea è molto sviluppata e visibile in tutto il corpo; i muscoli sono ben scolpiti. Gli arti sono in appiombo, rettilinei, robusti, energici, paralleli tra loro e abbastanza separati tra loro. I piedi sono piccoli, tondi, non molto lunghi e con dita arcuate e strette tra loro; sono dotati di protezioni che gli permettono di resistere a qualsiasi tipo di terreno. Gli arti posteriori sono leggermente più inclinati rispetto agl’anteriori ma sempre molto energici, dotando l’animale di buona spinta del posteriore.
Le spalle sono forti, robuste, muscolose e abbastanza inclinate.
Il movimento è veloce, slanciato e cadenzato.
La testa è lunga, solida, robusta con la fronte piana e muso a forma di cono e equidistante alla canna nasale; lo stop è evidente. Il tartufo è nero con narici larghe; le labbra sono scure, chiuse con la dentatura forte, perfetta, molto sviluppata e a forbice.
Gli occhi sono ovali, scuri, di media dimensione, abbastanza separati l’uno dall’altro, infossati, molto espressivi e dimostrano il carattere vivace dell’animale.
Le orecchie sono attaccate alte, ripiegate a V se integre, oppure tagliate e portate erette. Il collo è robusto, energico e ben attaccato alle spalle, di aspetto nobile ed elegante.
La coda può essere tagliata alla terza vertebra, o lasciata integra, posizionata alta e portata dritta durante il movimento.
Il pelo è ruvido, ispido, con folto sottopelo; presente barba molto folta e compatta e sopracciglia a ciuffi; sugl’arti, sulle orecchi e in testa è più corto rispetto al resto del corpo. I colori del mantello sono pepe sale e il nero.
Nazionalità: 
Germania.
Origine: 
Nasce in Baviera in una data imprecisata. Prende questo nome dal suo caratteristico muso arricchito da barba e baffi che in lingua tedesca si dice appunto "Schnauze". Le sue origini sono remote ma simili a quelle di un’altra razza, il Terrier, creata e sviluppata per la caccia; successivamente questa razza è stata utilizzata come guardiano e cane da difesa. Molto conosciuto e popolare all’interno del suo paese natio.
Carattere: 
E' un cane pieno di energia, vispo ma sostanzialmente tranquillo; temerario, spavaldo e attaccato al padrone. È molto affettuoso con le persone che lo circondano e si fa amare fin da subito; con le persone che non conosce si dimostra molto sospettoso e vigile. Ama giocare con i bimbi e prendersi cura di loro. È molto intelligente e facile da addestrare; si adatta benissimo alla vita famigliare e domestica non arrecando particolari disturbi alla propria famiglia. Ha bisogno di praticare lunghe passeggiate quotidiane per mantenere la linea.
Utilizzazione: 
In origine utilizzato e addestrato come cacciatore di piccoli animali, tra cui i roditori; straordinario cane da guardia, da difesa e da compagnia; grande abbaiatore ma non esagera mai nel farlo se non in caso di pericolo.
Note: 
In Germania, paese di origine della razza, il taglio delle orecchie è vietato dal 1 gennaio 1987, la caudotomia dal 1 giugno 1998. Cani non integri non possono più essere presentati in esposizione in Germania. Necessita di un trattamento che consiste nel rimuovere il pelo maturo con l'aiuto di uno speciale coltellino. Questa pratica viene chiamata “stripping”. È una razza particolarmente longeva. Molto resistente alle malattie e a qualsiasi tipo di condizioni climatiche.Difetti: prognatismo, orecchie non a V; misure e colori differenti da quelle sopra descritte; carattere introverso e vigliacco; pelo piano e allungato; arti non robusti e non in appiombo; movimento irregolare.