rss fb twitter

Cane di razza: Volpino di Pomerania

Razza non pericolosa
razza non pericolosa
Razza non riconosciuta Enci
razza non riconosciuta enci
Categoria Enci:
Cani di tipo spitz e di tipo primitivo
Descrizione: 
Il Volpino di Pomerania è una razza di piccola taglia: la sua statura massima raggiunge i 30 cm e il suo peso è di circa 5 chilogrammi. La corporatura è solida, compatta, molto dotato dal punto di vista muscolare e ben equilibrata in tutte le sue parti; il garrese è visibile e si incassa gradualmente nel dorso che è rettilineo, compatto e molto corto. La groppa è di piccola estensione, ampia e mai infossata. Il petto è incurvato e inclinato. Gli arti sono rettilinei, ben proporzionati e di giusta lunghezza, in appiombo e molto forti. Le spalle sono inclinate, robuste, forti e allungate. Gli arti posteriori sono paralleli tra loro, rettilinei, forti e dotati di buona muscolatura. I piedi sono piccoli, tondi, con dita strette tra loro e arrotondate; dotati di protezioni sempre di colore scuro ad eccezione dello Spitz marrone che sono brune. Il movimento è veloce, elastico, snodato e buona spinta dal posteriore. La testa è ben proporzionata al resto del corpo con cranio cuneiforme, ampio e aguzzato in prossimità del tartufo. Lo stop è evidente. Il muso è di media lunghezza; il tartufo è tondo, piccolo, nero scuro ad esclusione dello Spitz marrone dove è bruno. Le labbra non si riempiono e sono nere; la dentatura è perfetta nel numero, di buono sviluppo e a forbice ma è ammessa anche a tenaglia. I suoi occhi sono scuri, a mandorla e non troppo grandi; sono molto espressivi e rammentano quelli di una volpe. Le orecchie sono a punta, dritte, a forma di triangolo, posizionate alte rispetto alla linea degl’occhi e gli assegnano un aspetto presuntuoso. Il collo è ben congiunto alle spalle, forte, non troppo esteso e ricoperto da molto pelo che dà forma a una criniera. La coda prosegue molto bene la linea dorsale, è di giusta lunghezza, diritta dalla base, ricoperta da molto pelo e si ripiega sulla schiena. Il pelo è fitto, lungo e morbido; il mantello si presenta di varie varietà: bianco, rosso, arancio, nero e grigio. Quando il cane invecchia può capitare che il pelo si diradi.
Nazionalità: 
Germania.
Origine: 
Stesse origini di tutti i Volpini; è la razza più remota di tutta Europa, discende dal Canis familiaris palustris rutimeyer ed è stato selezionato nella regione della Pomerania, in Prussia. È una razza molto conosciuta all’interno del territorio natio.
Carattere: 
E' un cane allegro, vispo, intelligente, docile ai comandi; non sopporta la presenza di chi non conosce diventando molto sospettoso e guardingo. Si affeziona moltissimo alla propria famiglia, fedele al proprio padrone e lo segue in ogni suo spostamento. Dotato di molta intelligenza, ubbidiente e facile da addestrare. È adatto alla vita domestica, non arreca particolare problemi ed è sempre molto pulito. È un grande abbaiatore.
Utilizzazione: 
Cane da compagnia e da guardia; addestrabile per la difesa.
Note: 
I cuccioli alla nascita sono molto piccoli e delicati: tre di loro riempiono il palmo di una mano. Razza longeva, robusta e resistente. Difetti: criptorchidismo; movenza irregolare; unghie e occhi chiari; carattere introverso; obesità; arti non in appiombo; misure e colori differenti da quelle sopra descritte.