Come insegnare il “Twist” al proprio cane

Come insegnare il “Twist” al proprio cane
Autore:
Cani.com
07 Marzo 2017

A parte i comandi fondamentali, un comportamento divertente che si può insegnare al proprio amico a quattro zampe è girare su stesso, in senso sia orario sia antiorario. Il cosiddetto “Twist”, utilizzato assieme ad altri esercizi anche per riscaldare il cane prima di praticare dello sport. Ecco di seguito tutti i vari passaggi da seguire per insegnarlo al proprio pet!

Posizionare l’animale davanti a sé e tenere davanti al suo muso un bocconcino. Poi iniziare a fare con la mano e molto lentamente un cerchio. Attendere che il cane completi il giro su stesso, per poi premiarlo con un bel “Bravo” e il bocconcino tenuto tra le dita. Ripetere più volte l’esercizio, affinché il cane arrivi a eseguire con disinvoltura il comportamento. 

Come insegnare il “Twist” al proprio cane

Successivamente si assocerà al comportamento anche il segnale verbale “Twist” (o “Gira”, a vostro piacimento!) e si cercherà di eliminare gradualmente il bocconcino dallo mano, magari prima senza più tenerlo tra le dita ma nel pugno chiuso, e poi togliendolo completamente per darlo al cane solo alla fine del comportamento eseguito (nel frattempo si può tenerlo in tasca o in un porta bocconi). A mano a mano, si ridurrà pure il segnale gestuale.

Imparato per bene il “Twist” da un lato, si può insegare al cane a girare su se stesso anche dall’altra parte, seguendo sempre il procedimento descritto sopra. Magari per fare una distinzione tra i due versi, si può associare a ogni comportamento un segnale verbale diverso. Per una buona esecuzione dell’esercizio, inoltre, è bene seguire anche qualche importante regola come spiegato in questo articolo. Buon divertimento!

VOTO DEGLI UTENTI

su 5 ( voti)

Commenta l' articolo