Ecco perché i cani si odorano il sedere a vicenda

Ecco perché i cani si odorano il sedere a vicenda
Autore:
Cani.com
11 Novembre 2016

Se noi ci salutiamo con una stretta di mano o con un semplice “Ciao”, i cani lo fanno odorandosi il sedere a vicenda. Non solo. Lasciarsi annusare significa anche parlare un po’di sé. Ecco spiegato il modo particolare di approcciarsi dei nostri amici a quattro zampe quando, portandoli a passeggio, si incontrano per strada.

Essendo l’olfatto un senso assai sviluppato nel cane (è noto come il suo naso sia migliaia di volte più sensibile del nostro), Fido cerca di ottenere più informazioni possibile su un appartenente della sua specie proprio a colpi di… tartufo! In particolare, quando incontra un suo simile, il nostro amico a quattro zampe gli annusa le labbra, le orecchie, i genitali e la zona anale. Tutte parti del corpo capaci di emanare particolari sostanze chimiche, che cambiano a seconda della condizione sociale, emotiva e sessuale del cane stesso.

Ecco perché i cani si odorano il sedere a vicenda

In particolare, nella regione anale di Fido - come spiega anche un articolo su focus.it - ci sono le ghiandole perianali, che secernano vari tipi di feromoni ancora non del tutto conosciuti, e le ghiandole paranali che, se spremute o in caso di forte stress e paura, possono emanare un cattivo odore molto forte. Per cui, annusare il sedere di un altro cane è un po’ come chiedere come stai e un modo, allo stesso tempo, per trasmettere all’altro alcune informazioni sul proprio conto. Odorandosi a vicenda, infatti, è possibile scoprire il sesso di chi si ha di fronte, se è in calore o meno, che cosa ha mangiato ultimamente e se l’incontro può proseguire amichevolmente o meno.

VOTO DEGLI UTENTI

su 5 ( voti)

Commenta l' articolo