I tratti che caratterizzano il Levriero italiano e tutti i meticci con i suoi geni

I tratti che caratterizzano il Levriero italiano e tutti i meticci con i suoi geni
28 Giugno 2016

Con un test del DNA canino è possibile stabilire la razza del proprio meticcio e capirne i tratti che lo contraddistinguono. È possibile poi fissare un programma di formazione più efficace, scoprire come premiarlo al meglio, aiutarlo a esercitare e in generale a vivere una vita più felice.

Cosa vuol dire se il proprio cane ha nei suoi geni i tratti tipici del Levriero italiano? Il Levriero italiano è obbediente, affettuoso e gentile. Può essere riservato con gli estranei, ma molto attaccato al suo padrone. È giocoso, a volte volutamente cattivo e potrebbe cercare di sfruttare la giusta occasione. Può anche essere timido e ipersensibile. Da’ il meglio di sé in una famiglia tranquilla, senza i bambini piccoli. È molto attivo e può essere difficile farlo insegnargli a fare i bisogni all’esterno della casa.

I tratti che caratterizzano il Levriero italiano e tutti i meticci con i suoi geni

Il Levriero italiano è più resistente di quanto sembri. Non è particolarmente delicato, ma le sue ossa sono fragili e si rompono facilmente, fino a quando raggiunge circa due anni di età. È incline ad Atrofia progressiva della retina (PRA) ed epilessia. Curiosità: il nome della razza è in riferimento alla popolarità della razza in Italia nel periodo del Rinascimento.

Il test genetico permette di stabilire se il proprio cane ha i tratti tipici del Levriero italiano e quali sono le implicazioni nell'avere un cane con questa razza.

Se si ha un cane meticcio e si suppone abbia ereditato i caratteri genetici del Levriero italiano, il test del DNA può aiutare a eliminare il dubbio e a comprendere meglio il proprio cane.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo