Test genetico per stabilire le razze: analisi dello Shar-pei

Test genetico per stabilire le razze: analisi dello Shar-pei
30 Agosto 2016

Con un test del DNA canino è possibile stabilire la razza del proprio meticcio e capirne i tratti che lo contraddistinguono. È possibile poi fissare un programma di formazione più efficace, scoprire come premiarlo al meglio, aiutarlo a esercitare e in generale a vivere una vita più felice. 

Che cosa vuol dire se il proprio cane ha nei suoi geni i tratti tipici dello Shar-pei? Il cinese Shar-pei è fedele al suo padrone, ma non segue pedissequamente tutti i comandi. È intelligente, dominante e coraggioso. Ha bisogno di un proprietario sicuro o cercherà di assumere il ruolo di capo. Odia l’acqua e farà di tutto per evitarla.

Test genetico per stabilire le razze: analisi dello Shar-pei

Il cinese Shar-pei può presentare problemi di pelle ereditari. Può avere problemi ai reni che si possono manifestare con febbre e con la sindrome del gonfiore dei garretti. Curiosità: gli Shar-pei sono disponibili in molti colori diversi, come il fulvo, rosso (rosa), sabbia, panna, nero, lilla e blu.

Se si ha un cane meticcio e si suppone abbia ereditato i caratteri genetici dello Shar-pei, il test del DNA può aiutare a eliminare il dubbio e a comprendere meglio il proprio cane.

VOTO DEGLI UTENTI

su 5 ( voti)

Commenta l' articolo