Abbandonato in casa dal proprietario, a Trieste cane salvato dagli agenti

Abbandonato  in casa dal proprietario, a Trieste cane salvato dagli agenti
Autore:
Cani.com
08 Febbraio 2018

Cane lasciato dentro casa dal proprietario dopo il trasloco. Adesso l’uomo, un 33enne, è gravemente indiziato per maltrattamento e abbandono di animali, l’atto è stato disposto dal Gip del Tribunale di Trieste dopo l’intervento della Polizia locale che ha accertato che da qualche mese il giovane non abitava più in quell’appartamento in affitto. Intervento avvenuto agli inizi di gennaio in zona Baiamonti, in seguito alla segnalazione di un cittadino piuttosto sensibile alle problematiche riguardanti gli animali.

Secondo quanto raccontato dai vicini - si legge in un articolo pubblicato su ilpiccolo.gelocal.it - qualcuno talvolta avrebbe portato del cibo al cane, ma negli ultimi tempi era stato più visto entrare in casa, tanto che il povero quattro zampe aveva iniziato ad abbaiare continuamente di notte.

Abbandonato  in casa dal proprietario, a Trieste cane salvato dagli agenti

Durante un sopralluogo congiunto della Polizia locale e del Servizio di veterinaria della Azienda sanitaria, avvenuto grazie anche ai proprietari dell’appartamento, nell’abitazioni sono stati trovate condizioni igieniche scarsissime, tra feci e pipì disseminate sul pavimento del soggiorno e del corridoio. A disposizione del quattro zampe solo una ciotola con scarsissima acqua, nessuna traccia invece di cibo. L’animale è apparso estremamente magro, unghie delle zampe anteriori piuttosto lunghe, solitamente sinonimo di scarsa attività motoria. Sequestrato, adesso si trova in un centro idoneo.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo