All'Università di Teramo Fido aiuta ad affrontare gli esami

All'Università di Teramo Fido aiuta ad affrontare gli esami
Autore:
Cani.com
24 Agosto 2017

Con un cane in braccio o comunque accanto affrontare gli esami universitari è più facile e meno stressante. Parola degli studenti dell’Università di Teramo, il primo ateneo italiano, sull’esempio di Yale e Harvard, ad applicare all’interno delle proprie aule un progetto di Pet Therapy. 

All'Università di Teramo Fido aiuta ad affrontare gli esami

Più precisamente, l’iniziativa avrebbe avuto inizio dalla tesi di un ragazzo di 24 anni, Gabriele Antonelli, neo laureato in Tutela e Benessere degli animali. Poi, a febbraio, sarebbe seguita una prima sperimentazione durata fino alla sessione etsiva. E i risultati ottenuti sarebbero stati più che buoni: gli studenti - circa 120 provenienti delle facoltà di Veterinaria, Scienze politiche, Giurisprudenza e Biotecnologie - hanno, infatti, raccontato di aver sostenuto gli esami con un amico a quattro zampe accanto in maniera più sicura e serena. Anche il rendimento sarebbe migliorato.

Ma la soddisfazione, oltre che dagli studenti, giunge anche dai docenti che - stando a quanto riportato in un articolo pubblicato su huffingtonpost.it - avrebbero riscontrato, alla presenza di allievi anche a quattro zampe, un ambiente più gioioso e rilassato. Non solo. Fido favorirebbe anche un maggior dialogo con colleghi e studenti. Non è escluso che in futuro nel progetto vengano coinvolti anche altri tipi di animali, come gatti, conigli o pesci e tartarughe. 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo