Cagnolino estratto vivo dalle macerie dopo una settimana

Cagnolino estratto vivo dalle macerie dopo una settimana
Autore:
Cani.com
06 Aprile 2018

Piccolo, grande miracolo a Milano: dopo una settimana dall’esplosione di una palazzina di Rescaldina, probabilmente a causa di una fuga di gas, questa mattina un cagnolino di razza Shitzu e di nome Rocky è stato estratto dai Vigili del Fuoco ancora vivo dalle macerie. E questo dopo aver sentito dei rumori provenire da una piccola apertura.

Cagnolino estratto vivo dalle macerie dopo una settimana

Al momento del ritrovamento, il cagnetto, visibilmente denutrito, è stato idratato e avvolto in una coperta termica, e gli è stato dato da mangiare. Poi i Vigili del Fuoco lo hanno affidato alle cure di un veterinario. Il peloso - si legge su tgcom24.mediaset.it - appartiene a una delle famiglie dello stabile che è crollato lo scorso 31 marzo, intorno alle 7,30 del mattino, causando il ferimento di nove persone su un totale di circa una ventina che vi abitava.

I proprietari di Rocky, che abitavano al piano terra della palazzina, non speravano più di ritrovarlo, invece oggi la liete notizia. Il veterinario ha visitato il cagnetto: starebbe bene, per lui solo qualche escoriazione. Per adesso è stato affidato a un canile, si aspetta che si rimetta totalmente e che i genitori umani, al momento in ospedale, escano.

VOTO DEGLI UTENTI

TAGS

Commenta l' articolo