Gli ospedali del Lazio aprono la porta a cani e gatti

Gli ospedali del Lazio aprono la porta a cani e gatti
Autore:
Cani.com
05 Dicembre 2018

Nel Lazio un decreto ha stabilito che i quattro zampe, su richiesta, potranno andare a trovare i proprietari ricoverati negli ospedali. Accade dopo che la stessa cosa è stata fatta in Emilia Romagna, Toscana e Umbria. Si tratta dell’ultimo dei grandi passi avanti che si stanno compiendo nell’ambito della Pet therapy, sempre più riconosciuta come utile supporto per i malati, in grado di fornire loro grandi benefici nel percorso di cura e riabilitazione.

Gli ospedali del Lazio aprono la porta a cani e gatti

In particolare, le nuove norme approvate nel Lazio vanno ad allinearsi - riporta www.105.net – alla disciplina nazionale e avranno come oggetto sia le strutture pubbliche che quelle private accreditate, dove i reparti disponibili ad aprire le porte cani e gatti riporteranno il logo identificativo “4 zampe con te”. Grande impego è stato profuso da parte del presidente della Regione, Nicola Zingaretti, affinché il decreto fosse approvato il più presto possibile, convinto che ogni iniziativa volta ad aiutare i pazienti sia “di fondamentale importanza”. Sulla stessa lunghezza d’onda, l’assessore regionale alla Sanità e all’Integrazione sociosanitaria, Alessio D’Amato, secondo cui “la sanità è anche questo, l’umanizzazione negli ospedali”. E per raggiungere tale risultato, “abbiamo lavorato – ha tenuto a precisare infine l’assessore della Regione Lazio – molto”.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo