In Italia una famiglia su tre ospite un animale da compagnia, metà vengono dai rifugi

In Italia una famiglia su tre ospite un animale da compagnia, metà vengono dai rifugi
Autore:
Cani.com
18 Gennaio 2018

Cresce la sensibilità nei confronti del fenomeno degli abbandoni, complici anche le tante campagne di informazione riguardanti questo tema. È quanto emerge dal dossier “Gli animali nelle case degli italiani” - presentato in occasione della festa di Sant’Antonio Abate, patrono degli animali, che si celebra il 17 gennaio - secondo cui una famiglia italiana su tre (33%) ospita in casa almeno un animale da compagnia. Un quattro zampe che, nella metà delle volte, arriva da strutture di ricovero, canili o gattili, oppure che è stato salvato direttamente dalla strada.

In Italia una famiglia su tre ospite un animale da compagnia, metà vengono dai rifugi

Stando agli ultimi dati Coldiretti, sarebbero 60 milioni gli animali a stare nelle case degli italiani, di cui 14 milioni tra cani e gatti, 3 milioni tra conigli e tartarughe, 13 milioni di uccelli e 30 milioni di pesci. Animali, riporta un’indagine GfK Eurisko, portatori nelle famiglie di serenità e gioia (43%), allegria e divertimento (36%), tranquillità (16%) e sicurezza (6%); contribuiscono però anche a migliorare la qualità della vita stimolando attività fisiche (94%), favorendo socialità e comunicazione (81%), con effetti positivi anche sulla salute psicologica (95%).

I numeri non finiscono qui, perché - si legge su ansa.it - negli ultimi 5 anni i servizi veterinari, di conseguenza, sarebbero aumentati (+89,1%), come pure le ‘beauty farm’ e gli ‘asili’ per cani e gatti (+43,7%). Per l’alimentazione degli nostri animali, inoltre, nella maggioranza delle famiglie si spenderebbero in media dai 30 ai 100 euro al mese.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo