Lanciò il cucciolo della fidanzata dal terrazzo: condannato

Lanciò il cucciolo della fidanzata dal terrazzo: condannato
Autore:
Cani.com
13 Settembre 2017

È stato condannato a un anno e tre mesi di carcere un 24enne di Faenza, per aver prima seviziato a sangue il cucciolo di Pit Bull della ragazza e poi per averlo lanciato dal terrazzo, infilato all’interno di un sacco di plastica. 

Lanciò il cucciolo della fidanzata dal terrazzo: condannato

Stando a quanto riportato da ilrestodelcarlino.it, i fatti risalirebbero al 10 giugno del 2013. Il tutto sarebbe accaduto in un appartamento di Ammonite, frazione di Ravenna, dove il ragazzo viveva assieme all’allora fidanzata. A un certo punto, al culmine di una lite, la situazione si sarebbe fatta piuttosto calda, tanto che sono dovuti intervenire i Carabinieri. Ed è proprio quando sono arrivati sul posto i miliari dell’Arma che il 24enne avrebbe afferrato  il cucciolo per poi fargli tutto quello di cui è stato accusato.  Dopodiché, da quello stesso terrazzo da cui ha lanciato il povero animale, il giovane si sarebbe dato alla fuga per poco dopo essere bloccato.

Per lui è scattata la denuncia a piede libero, mentre il cucciolo – malconcio, ma ancora vivo – è stato  portato da un veterinario. Dopo affidato a un’altra persona. Ieri, a distanza di quattro anni, è arrivata la condanna: oltre al reato di maltrattamento di animali, al ragazzo sono costati anche quello di resistenza a pubblico ufficiale e violazione di domicilio. 

VOTO DEGLI UTENTI

su 5 ( voti)

Commenta l' articolo