Lo studio: “I proprietari dei cani ammalati gravemente possono soffrire di stress e depressione”

Lo studio: “I proprietari dei cani ammalati gravemente possono soffrire di stress e depressione”
Autore:
Cani.com
20 Settembre 2017

Prendersi cura di chi è affetto da malattie gravi non è per nulla cosa da poco, può avere ripercussioni importati sul proprio benessere psico-fisico. Vale sia se ci si occupa di un umano, ma anche se il malato in questione è un animale. Secondo uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Ohio e pubblicato sul giornale Veterinary Record, infatti, il rischio di avere un quattro zampe ammalato gravemente sarebbe di andare incontro a stress, ansia e depressione.

Lo studio: “I proprietari dei cani ammalati gravemente possono soffrire di stress e depressione”

La ricerca ha preso in esame il problema, partendo dalla condizione dei veterinari e dallo stress professionale cui sono continuamente sottoposti, ad esempio, quando devono praticare un’eutanasia o sono costretti a confrontarsi con situazioni non piacevoli come gli abusi sugli animali o ancora quando devono avere a che fare con proprietari di quattro zampe affetti da patologie gravi. Il risultato è che vanno incontro a quegli stessi disturbi che si ritrovano a gestire, quali ansietà, stress e anche difficoltà nei rapporti sociali. A tali risultati si è giunti prendendo in considerazione 238 proprietari di pet: in particolare, 119 avevano un quattro zampe gravemente malato, altri 119 erano con un animale in buona salute.

Secondo i ricercatori - si legge su corriere.it - queste osservazioni potranno adesso servire ad aiutare i veterinari a gestire meglio i loro clienti con questo genere di problemi. E chissà che non ne derivano buoni consigli anche per le altre persone  che quotidianamente devono affrontare  altrettante situazioni difficili.

VOTO DEGLI UTENTI

su 5 ( voti)

Commenta l' articolo