A Milano dipendenti pubblici in ufficio con Fido

A Milano dipendenti pubblici in ufficio con Fido
Autore:
Cani.com
27 Novembre 2018

Presto i dipendenti dell’Ats di Milano potranno portare i propri amici a quattro zampe, cani e gatti, in ufficio, così che possano rimanere vicini ai loro proprietari anche durante le ore lavorative. Una vicinanza che offrirebbe ai lavoratori, allo stesso tempo, grandi benefici. Tale iniziativa sarà possibile grazie a un regolamento approvato lunedì 26 novembre dalla Regione Lombardia, un vero e proprio codice di condotta al quale il dipendente interessato potrà attenersi - riporta ilgiorno.it - nel rispetto di alcune importanti regole di convivenza con i colleghi e di tutela del benessere animale.

A Milano dipendenti pubblici in ufficio con Fido

Nel territorio di ATS Città Metropolitana di Milano il numero di animali d'affezione iscritti all'anagrafe regionale sarebbe di 351.311 cani e 49.389 gatti. In particolare, nella sola città di Milano sarebbero iscritti all'anagrafe 104.067 cani e 24.877 gatti. Cifre importanti che fanno capire quanto interessanti siano iniziative di questo tipo, che permettono di conciliare meglio ore di lavoro e cura del proprio quattro zampe. “Un'idea che piace a molti - fanno sapere dalla Regione - non solo perché il numero di possessori di animali aumenta ogni anno, ma anche per i benefici che la vicinanza del proprio cucciolo assicura”. D’altra parte, più di uno studio avrebbe confermato i vantaggi che deriverebbero dal portare il proprio pet con sé in ufficio, riducendo lo stress lavorativo e aumentando la produttività.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo