Multata per aver messo una ciotola per cani fuori dal bar

Multata per aver messo una ciotola per cani fuori dal bar
Autore:
Cani.com
20 Novembre 2014

Voleva far del bene ai cagnetti meno fortunati, mettendo a loro disposizione una ciotola dell’acqua fuori dal bar, ma i vigili urbani hanno pensato bene di multarla per occupazione abusiva di suolo pubblico. Cifra da pagare: 168 euro. È accaduto a una barista di Vigevano, in provincia di Pavia. Per fortuna, in suo aiuto - si apprende da un articolo pubblicato sul sito di TgCom24 - è accorso il sindaco, che ha pagato l’ammenda e poi avviato un’indagine interna tra i vigili per accertare le responsabilità e fare le opportune verifiche. Più precisamente, la vicenda risale allo scorso 9 novembre: i vigili sono entrati nel bar, chiedendo alla titolare di rimuovere la struttura posta all’esterno del locale, ovvero una fioriera in vimini con una piccola lanterna e una ciotola per i cani. La barista non ha protestato e l'ha tolta immediatamente, ma si è vista recapitare lo stesso la sanzione. Poi il lieto epilogo. Intanto, su Facebook è nata l’idea di organizzare una manifestazione di protesta, cui dovrebbe prendere parte anche il sindaco di Vigevano. L’intento non è di racimolare i soldi per la multa (già pagata), bensì raccogliere fondi per il canile. 

VOTO DEGLI UTENTI

su 5 ( voti)

Commenta l' articolo