Quattro zampe con il saio in un convento francescano della Bolivia

Quattro zampe con il saio in un convento francescano della Bolivia
Autore:
Cani.com
09 Marzo 2017

Carmelo, detto anche Fray Bigotòn (fra’ Baffone), è uno Schnauzer salvato, curato e poi dato in adozione dall’associazione animalista Frías Proyecto Narices al convento di Cochabamba, in Bolivia. Indossa il saio e il cordone francescano d’ordinanza e ormai, oltre a essere diventato la mascotte dei frati che se ne prendono cura, è divenuto una vera e propria celebrità in tutta la Rete.

Quattro zampe con il saio in un convento francescano della Bolivia

Carmelo fa compagnia a ben 12 confratelli umani. Nelle foto pubblicate sulla pagina Facebook dell’associazione religiosa, si vede il quattro zampe - anche se vestito in modo insolito per essere un cane - correre e giocare felice. La sua allegria ha sicuramente contribuito, anche, a cambiare la routine dei frati francescani che, a parte il tempo da dedicare al lavoro e alle preghiere, devono trovare pure quello necessario per prendersi cura di Fray Bigotòn.

“Qui, lo amano tutti, è una creatura di Dio”, afferma fra’Jorge Fernandez. Non solo. “Se tutti gli istituti religiosi del nostro Paese adottassero un solo cucciolo come è accaduto a Carmelo, siamo sicuri - riferiscono dal convento, come si legge in un articolo pubblicato sul sito TgCom24 - che i parrocchiani seguirebbero l'esempio”. 

VOTO DEGLI UTENTI

su 5 ( voti)

Commenta l' articolo