Sempre più cani in azienda con i propri proprietari

Sempre più cani in azienda con i propri proprietari
Autore:
Cani.com
18 Maggio 2018

Sempre più aziende consentirebbero di portare il proprio amico a quattro zampe sul posto di lavoro, attribuendogli così un’importanza non minore a quella riservata ad una persona. È quanto emerso dal Rapporto Assalco – Zoomark 2018, un compendio annuale riguardante il mondo degli animali, che viene curato dall’Associazione nazionale tra le imprese per l’alimentazione e la cura degli animali da compagnia e da Zoomark International. In genere, il quadro venuto fuori è di un’Italia particolarmente attenta al benessere dei propri pet, in termini di cura e alimentazione, e sempre più sensibile al loro ruolo sociale.

Sempre più cani in azienda con i propri proprietari

Insomma, stando al Rapporto Assalco – Zoomark – si legge su ansa.it – nelle nostre comunità i nostri amici a quattro zampe, non solo godrebbero di nuove opportunità e servizi, ma fornirebbero in misura sempre maggiore un proprio contributo. Non a caso, secondo diverse ricerche, i cani apporterebbero diversi benefici all’uomo sia sul posto di lavoro, come anche in altre circostanze per cui si ritroverebbero a svolgere degli “incarichi di rilievo”. Basti pensare agli animali utilizzati per accompagnare le persone non vedenti o in situazioni di emergenza, oppure a quelli impiegati negli ospedali o nelle carceri, per dare supporto a chi vive condizioni di particolare fragilità psicologica.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo