Smarrito, cane percorre quasi 100 km per ritornare a casa

Smarrito, cane percorre quasi 100 km per ritornare a casa
Autore:
Cani.com
05 Gennaio 2017

L’amore può superare grandi ostacoli, anche spingere a percorrere migliaia di chilometri pur di ricongiungersi con la propria amica umana. È quanto fatto in Inghilterra da una Border Collie, Casey, che ha camminato quasi due mesi per ritrovare la sua proprietaria, dopo essersi smarrita durante un cambio di abitazione.

Tutto ha avuto inizio quando, durante il trasloco, Carole Fossett decide di affidare la sua amica a quattro zampe a un amico che abita a Spilsby, nello Lincolnshire. Solo che non volendo rimanere con l’uomo, Casey scappa di casa e fa perdere le sue tracce. Le ricerche durano settimane, ma della cagnetta nessuna notizia. La proprietaria lancia, quindi, una campagna su Facebook per raccogliere eventuali segnalazioni: ne arrivano tre, una delle quali rassicura sul fatto che la Border Collie sia ancora viva.

Smarrito, cane percorre quasi 100 km per ritornare a casa

La svolta arriva con una telefonata proveniente da Newmark, nello Nottinghamshire, a 96 chilometri da cui Casey era fuggita. Qui la cagnetta viene ritrovata da alcuni agenti rannicchiata nei cespugli di un parcheggio, visibilmente dimagrita (il suo peso è passato da 27 kg a 15,9 kg) e con il pelo tutto arruffato, ma comunque in buone condizioni di salute.

Immensa la gioia dei suoi proprietari, quando sono andati a prendere la cagnetta per riportarla a casa: “Era - dichiara Carole, come si apprende da alcuni media locali - seduta in un angolo e quando io e il mio compagno siamo entrati nella stanza ha iniziato ad agitarsi. Quando ci ha riconosciuti ha iniziato ad abbaiare e a saltare ovunque”. Emozioni forti che hanno portato inevitabilmente a versare anche qualche lacrima di gioia.

VOTO DEGLI UTENTI

su 5 ( voti)

Commenta l' articolo