Verifica sistematica dei microchip dei cani a Verona. È la prima città in Italia

Verifica sistematica dei microchip dei cani a Verona. È la prima città in Italia
Autore:
Cani.com
28 Giugno 2018

Verifica a tappeto del microchip sui cani a passeggio a Verona. Si tratta del primo controllo sistematico effettuato in una città italiana, che nasce, nell’ambito del progetto pilota “Cane sicuro”, dalla collaborazione fra Comune, Polizia locale e veterinari del canile sanitario per accrescere nei cittadini l’attenzione per la sicurezza e la cura del proprio amico a quattro zampe. Oltretutto rispettando un obbligo previsto dalla legge. 

Verifica sistematica dei microchip dei cani a Verona. È la prima città in Italia

“Con un semplice passaggio all'altezza del collo dell'animale - spiega il comandante Luigi Altamura della Polizia municipale di Verona, come riporta Ansa - è possibile accertare immediatamente la presenza o meno del chip e la correttezza dell'anagrafica inseriti nella banca dati del Veneto e all'Anagrafe canina nazionale. Ricordo che registrare il proprio cane, con relativo chip, è obbligatorio per legge".

Già, durante le prime due settimane di verifiche, sono stati controllati 84 cani, di cui tre sono risultati senza microchip. Ad oggi, nel solo Comune di Verona, i cani che risultano iscritti all'apposita anagrafe sono 28.125, mentre in Veneto, secondo l'Istat, ne sono censiti più di 1 milione e 213 mila. Il Veneto con 1.200.000 animali chippati è seconda in Italia dietro alla Lombardia.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo