Vocabolario canino

A | B | C | D | E | F | G | I | K | L | M | O | P | R | S | T | U | V | Z
Fci
F.C.I è l’acronimo “Federazione Cinofila Internazionale”.
Si verifica quando un cane da caccia indica la preda trovata: la sua posizione è immobile e varia da razza a razza; molto spesso la tipica posizione è con la zampa anteriore innalzata.
Presenza di pelo allungato su coda, orecchie, zampe e corpo.
Mantello di colore oro pieno.
Insieme delle caratteristiche fisiche di un esemplare.
È uno sport cinofilo che consta nella staffetta fra due squadre rappresentate da quattro cani. Il primo cane deve affrontare quattro salti fino a raggiungere una macchina che, quando il cane preme con le zampe una padana, lancia una pallina; il cane a questo punto deve ripetere i quattro salti nel senso opposto e portare la palla al proprio padrone. Quando il primo supera la linea del traguardo, tocca al secondo e così via. Gli ostacoli sono posizionati a una distanza di tre metri circa, con i salti alti di 10 cm per i cani di piccola dimensione, 22,6 cm per quelli di media dimensione e 40 cm per gli esemplari di grande taglia. Il padrone deve incoraggiare continuamente i propri cani, soprattutto dopo che la pallina è stata lanciata e il cane deve affrontare i salti nel senso opposto con la pallina in bocca.
Il mantello di un cane è focato quando sono presenti macchie rossastre sul bordo degli occhi, sui fianchi e sul petto; solitamente è detto infocato.
Il Freestyle (o dog dancing) è un insegnamento cinofilo che abbina una serie di esercizi di ubbidienza avanzata che il cane, seguendo il conduttore, esegue con un sottofondo musicale. Vengono sfruttate le abilità dell’esemplare di eseguire gli ordini dell’uomo, che deve essere capace di esprimere la musica mediante il movimento del proprio corpo. Questa disciplina è nata simultaneamente in diversi paesi, tra cui Inghilterra, Stati Uniti, Canada e Olanda, verso la fine degli ani ’80. È adatto a ogni genere di animale, di qualsiasi taglia, età, peso, ecc… e a ogni padrone.