News allevamento

2021-05-28 11:32

Che OSSA ho in mano a 60 giorni?

Pubblicato il 06/03/2021

Guida alla consapevolezza. Perché il mio cucciolo va educato e aiutato a non farsi male.

Le persone mi chiedono “che attività posso far fare al mio cucciolo quando lo porto a casa”, loro intendono GIOCHI, io vedo persone che non hanno capito COSA SIA UN CANE DI 60 GIORNI. Ve lo mostro qui.  

Scheletro di cucciolo di cane a 62 giorni

fonte: https://veteriankey.com/radiographic-considerations-of-the-young-patient/

E’ UN PUZZLE!

E’ questo il motivo per il quale quando mi chiedono che attività il cane può fare io cerco di parlare delle condizioni scheletriche del cane e del SOTTOVALUTATO lavoro di far riconoscere al cane la NUOVA casa (e il NUOVO BRANCO) come la sua casa (e il suo branco). Usate il primo mese come momento per creare le basi per un legame di fiducia.

SPERO NON ABBIATE PRESO UN CUCCIOLO PERCHé AVEVATE VOGLIA DI LANCIARE UNA PALLINA E NON AVEVATE CHI VE LA RIPORTASSE!

Ovviamente è una frase provocatoria ma spero porti le persone a riflettere sul RAPPORTO che DEVONO creare con il cane, il quale non nasce spontaneo perché siete voi che date da mangiare al piccolo. Curandovi dei suoi bisogni fisiologici e usandolo come VOSTRO svago non avrete mai un cane che vi segue, vi obbedisce, vi cerca. Non avrete mai quella sintonia da film, dunque lavorate sul creare fiducia, sul comprendere come la mente del vostro cane lavora e percepisce il mondo e date tempo a questo cane di crescere, quando le articolazioni saranno al loro posto potete iniziare la vera attività con il cane, anche giochi più vivaci, nel mentre concentratevi sull’EDUCAZIONE che, a parer mio, è una, purtroppo, SOTTOVALUTATA ma IMMENSA fonte di PREVENZIONE delle patologie articolari, insieme a una ALIMENTAZAIONE SALUTARE.

AGGIUNGIAMO ALTRE INFORMAZIONI SUL NOSTRO CUCCIOLO

Placche di crescita e ossa: sviluppo e lesioni

Piastre di crescita

Le placche di crescita sono aree morbide che si trovano alle estremità delle ossa lunghe nei cuccioli e nei cani giovani. Contengono cellule in rapida divisione che consentono alle ossa di crescere più a lungo fino alla fine della pubertà. Le placche di accrescimento si assottigliano gradualmente man mano che i cambiamenti ormonali che si avvicinano alla pubertà segnalano la chiusura delle placche di accrescimento. Nei cuccioli, questa chiusura normalmente si completa tra i 18 ei 24 mesi nei labrador.

Fino a quando le placche di crescita non si chiudono, sono morbide e vulnerabili alle lesioni. Dopo la maturità sessuale, le piastre di crescita si calcificano e la rapida divisione cellulare termina. Le placche di crescita diventano una parte stabile e inattiva dell’osso, ora nota come linea epifisaria.

Le ossa dei cani sono tenute insieme a muscoli, tendini e legamenti (tessuti molli). In un cane adulto, se un’articolazione subisce uno stress come piegarsi nel modo sbagliato o ruotare troppo, le ossa rimarranno salde e il tessuto molle verrà tirato, provocando una distorsione o una lacerazione. In un cucciolo, tuttavia, i suoi tessuti molli sono più forti delle sue piastre di crescita, quindi invece di una semplice distorsione, la sua piastra di crescita può essere ferita: i tessuti molli del cucciolo possono separare la sua piastra di crescita.

Perché questo è così importante, è che, a differenza di una distorsione, le lesioni alla piastra di crescita potrebbero non guarire correttamente o non guarire in tempo perché il cucciolo cresca dritto e forte. La lesione a una cartilagine di accrescimento può provocare un arto deforme o accorciato, che crea un angolo errato di un’articolazione con conseguenti ulteriori lesioni future quando cresce, inclusa la displasia.

Queste immagini a raggi X mostrano placche di crescita aperte e chiuse in un cucciolo e un cane adulto.

Fonte: https://www.kodalihartlabradors.com.au/care-health/exercise

 

Articolo interessante: https://veteriankey.com/pathogenesis-diagnosis-and-control-of-canine-hip...