Come insegnare “zampa!” al proprio cane

Come insegnare “zampa!” al proprio cane
Autore:
Cani.com
01 Ottobre 2015

Dopo i comandi base, come terra, seduto e lascia, è possibile insegnare al proprio amico a quattro zampe qualche comportamento più “simpatico”. Tra questi, “zampa!”.

Non è difficile insegnarlo. Occorre prendere un boccone che gli piace tanto e tenerlo stretto in un pugno, quindi posizionare la mano dinanzi al cane, all’incirca davanti il suo viso. Quasi sicuramente, per mangiare il premietto, il quattro zampe tenterà di aprire il pugno con la bocca oppure - cosa che interessa a noi - tenterà di farlo con una zampa. Sarà proprio quando avrà toccato la nostra mano con la sua zampa che apriremo il pugno, dando a Fido il bocconcino e dicendogli “bravo!”.

Come insegnare “zampa!” al proprio cane

Fatto una volta, quando ripresenteremo il pugno con il bocconcino, il cane molto probabilmente riproporrà lo stesso comportamento. Ogni volta andrà premiato, sia con il cibo che lodandolo. Non appena notiamo che Fido ha appreso il comportamento, possiamo fare un “passetto avanti”, tenendo invece che la mano chiuso, la mano aperta. Inizialmente con il bocconcino in vista, ma in maniera tale che non possa facilmente prenderlo con la bocca. Anche questa volta, quando avrà messo la zampa sulla nostra mano, daremo la ricompensa al nostro pet, dicendogli “bravo!”.

Il passo successivo sarà tenere la mano aperta senza boccone, ma vuota. Non appena il cane avrà proposto il comportamento desiderato, lo premieremo con una manciata di bocconi, almeno per la prima volta. Poi anche un solo boccone. Facendo così, vedremo che il cane assumerà sempre più disinvoltura nel proporre la zampa e a questo punto il comportamento sarà appreso.

Ricordate di fare sessioni brevi, di usare al momento giusto i premietti, inoltre di fermarvi prima ancora che il cane accenni stanchezza. Meglio farlo quando ancora si sta divertendo.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo