Cani: gli animali che entrano più in empatia con gli umani

Cani: gli animali che entrano più in empatia con gli umani
Autore:
Cani.com
04 Settembre 2012

Nei momenti belli o brutti che siano, loro sono sempre pronti a condividere le emozioni dei propri padroni, senza abbandonarli mai. Stessa cosa, purtroppo, non si può dire degli umani. Si sa, i nostri amici a quattro zampe hanno la capacità di entrare in sintonia con gli stati d’animo delle persone, regalando loro conforto o allegria al momento più opportuno. Chi possiede un pelosetto conosce bene quello che è in grado di dare all’uomo, è per lui un fedele compagno di vita. Se si piange, Fido è pronto a consolarti. Se si ride, è pronto a rallegrarsi con te. Insieme si condividono gioie e dolori. Tutto ciò può sembrare scontato, ma uno studio conferma che il cane è tra tutte le specie animali quello che meglio sa entrare in empatia con gli esseri umani. I risultati della ricerca, promossa dalla University of London ‘Goldsmiths College’, sono stati pubblicati sulla rivista 'Animal Cognition’, una rivista interdisciplinare in cui si trovano ricerche in corso sulla cognizione animale. Secondo quanto riportato da un articolo pubblicato dall’agenzia di stampa Agi e dal portale lazampa.it, tale indagine avrebbe rilevato che i cani sono ipersensibili alle emozioni umane e capaci realmente di avvertite quando i padroni sono angosciati, così star loro vicino. «Dai nostri test effettuati con esemplari di diverse razze ed età - ha spiegato Deborah Custance, docente del dipartimento di Psychology dell’University of London ‘Goldsmiths College’ - emerge che i cani hanno una marcata propensione a registrare la tristezza nei padroni e a offrire per istinto conforto e vicinanza. In pratica si preoccupano per le persone attraverso una corrispondenza empatica che gli permette di avvertire le sensazioni provate dal padrone e a reagire di conseguenza». Non solo questo. «I risultati - continua a spiegare la donna - dimostrano, inoltre, che i cani sono molto attenti a comprendere le emozioni dei padroni. Ad esempio, reagiscono subito quando avvertono il pianto e il dolore di una persona». A chi non è capitato di passare un brutto momento e di trovarsi immediatamente accanto il proprio amico a quattro zampe, pronto a offrire il proprio conforto, come se percepisse il dolore che si sta provando? Anche altri animali mostrano di avere una grande sensibilità, basti pensare ai gatti. Secondo questo studio, però, i cani sembrano avere una marcia in più, distinguendosi così tra qualsiasi altra specie. Il loro grado di empatia è molto più elevato degli altri animali.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo