Passeggiate a sei zampe

Passeggiate a sei zampe
Autore:
14 Maggio 2013

Con l'arrivo della bella stagione, è molto piacevole uscire con il nostro amico per fare una bella e lunga passeggiata. Occorre ricordarsi, però, di essere dei padroni civili ed educati durante le uscite, che si tratti di aree cani, spazi aperti o in città.

La regola fondamentale è raccogliere sempre le deiezioni del nostro cane, e non perché viene imposto, ma perché è una sana regola igenico-sanitaria. Ricordatevi che feci con uova di tenia o altri parassiti intestinali abbandonate sul selciato, sono la principale causa di passitosi intestinale dei nostri cani. Un gesto di civiltà che giova soprattutto alla salute dei nostri cani.

Durante la passeggiata è importante dare la possibilità al cane di annusare; ricordiamoci sempre che i nostri amici usano l'olfatto per reperire informazioni, tanto quanto noi usiamo la vista. Evitiamo, quando il cane è al guinzaglio, di avvicinarci ad altri cani: potrebbe scatenarsi una rissa tra i cani. Questo perché molti soggetti, se al guinzaglio si sentono senza vie di fuga, rispondono a un conspecifico ringhiando e/o attaccando.

Il buon senso suggerisce, anche, di non fermarci per strada se il nostro cane abbaia a un altro cane, ma di allontanarci velocemente per evitare che Fido si agiti troppo. Quando si accede all'area cani già occupata, chiedere sempre cortesemente informazioni sui cani già presenti, prima di entrare. Questo per evitare zuffe o tensioni inutili.

Se i nostri cani stanno giocando con altri amici, attenzione che non ci siano situazioni ideali per scatenare zuffe: per esempio, cani molto possessivi che vogliono giocare con la stessa palla; due maschi interi e una femmina intera; femmine intere in calore; o semplicemente il nostro cane che non gradisce che altri cani ci saltino addosso festosamente.

Quando ci troviamo in spazi aperti, e Fido a un certo punto parte all'inseguimento di qualcosa, non seguiamolo! Chiamiamolo e andiamo esattamente dalla parte opposta a quella del cane. Se ci siamo accreditati come dei leader, il cane ci seguirà appena vedrà che ci stiamo allontanando.

Se dovesse scatenare una rissa, prima di tutto niente panico. Non dobbiamo urlare, agitarci, picchiare l'altro cane con il guinzaglio o qualsiasi cosa abbiamo in mano, perché c’è il rischio di eccitarli ancora di più. Non si dividono mai due cani che se le stanno suonando, perché nella mischia potrebbero ridirigere l'aggressività verso di noi. Se i due cani sono equilibrati e ben socializzati smetteranno da soli e senza nemmeno un graffio. Se temiamo per il nostro quattro zampe, allontaniamoci molto velocemente chiamando il nostro amico, di modo che abbandoni la zuffa per venire da noi; o se ne abbiamo la possibilità, usiamo dell'acqua per spegnere i bollenti spiriti (gomma dell'acqua, secchio, bottigliette).   

Queste sono semplici regole di buon senso che tutti noi dovremmo seguire, per il bene dei nostri cani e per la nostra tranquillità.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo