La razza Fila brasileiro

Il Fila brasileiro è un cane dalle ottime qualità. Lo dimostra uno studio effettuato dal Brasile CIGS (centro per la guerra nella giungla): si tratta di una sezione dell'esercito brasiliano che, operativa nelle foreste amazzoniche, ha sottoposto a un test alcune razze e fra queste c'era anche il Fila brasileiro. Lo studio è durato cinque anni. Grazie a esso, si sono studiate le caratteristiche fisiche e psichiche di questi cani, valutandone il comportamento in terreno ostile.

Il Fila brasileiro nasce come cane da guardia, caccia e lavoro. Il suo carattere, infatti, ha due sfaccettature: da un lato è molto docile e obbediente con la propria famiglia, mentre nei confronti degli estranei è più tosto e diffidente. Il Fila proviene da una buona selezione. Non è un cane inutilmente aggressivo, ma lo può diventare nel caso venga minacciata la sua proprietà .

LE SUE ESIGENZE

Il cucciolo di Fila cresce rapidamente, da adulto può arrivare a pesare fino a 50 kg ed essere alto fino a 75 cm. Proprio a causa di questa crescita rapida, è meglio evitare nei primi mesi di sottoporlo a molta attività fisica, per non sollecitare troppo le articolazioni non ancora ben formate. Sarebbe, anche, consigliabile farlo socializzare fin da cucciolo.

Le sue caratteristiche non lo rendono idoneo a un addestramento molto meccanico o basato sulla forza e inibizione, perché, oltre essere di forte temperamento, è anche un cane molto sensibile. Per educarlo, quindi, occorre pazienza, coerenza e rispetto, accentandolo e rispettandolo per le caratteristiche che fanno parte del suo carattere.

In Italia il Filo brasileiro è poco diffuso e, se viene acquistato, ciò avviene maggiormente per la caratteristica di guardiano, mentre in Brasile è chiamato il “cane dei cento” che testimonia proprio la sua versatilità: da cane da caccia a cane poliziotto, da cane di caccia grossa a cane da compagnia .

Questa è una razza non indicata a tutti: occorrono, infatti, conoscenze approfondite della razza e del mondo dei cani in generale. È sempre consigliabile per la scelta farsi affiancare da un educatore o un istruttore, che vi aiuterà a scegliere la tipologia di cane più adatto a voi!

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo