Anziano muore e lascia eredità di 100 mila euro al canile

Anziano muore e lascia eredità di 100 mila euro al canile
Autore:
Cani.com
04 Dicembre 2020

È una scelta che commuove quella di un anziano salsese di oltre 80 anni, Italo Copelli, che nel suo testamento ha disposto di lasciare in eredità al Comune di Fidenza, per interventi presso il canile municipale BorgoBau, ben 94.655 euro. E non solo, ma anche oltre il 50% delle quote della sua abitazione nelle colline di Salso e dei terreni adiacenti (l’altro 50% andrà a favore della pubblica assistenza della città termale). Un gesto di sorprendente generosità, di cui parla in un articolo la gazzettadiparma.it.

Anziano muore e lascia eredità di 100 mila euro al canile

“Una scelta, questa di Italo, che un po’ sembra d’altri tempi, un po’ supera quelle storie incredibili che si leggono sui rotocalchi nazionali. In tutti i casi - dice il sindaco di Fidenza, Andrea Massari - una scelta che meraviglia e commuove e di cui gli saremo sempre grati, con l’impegno di legare il nome di Italo a quello dei nuovi spazi e servizi che andremo a realizzare dentro a Borgobau”. Il comune emiliano aveva in programma diversi interventi per il canile municipale, adesso con la donazione dell’anziano salsese ne potranno essere effettuati alcuni volti a dotarlo di nuovi servizi e opere o per migliorare quelli già esistenti.

Grande riconoscenza per il commovente gesto di Italo anche da parte di Rossella Calzecchi, in rappresentanza dei volontari dell’Associazione Argo che gestisce BorgoBau: “Un gesto forte come un abbraccio, che ci rende ancora più determinati - spiega la donna, come riporta il giornale emiliano - a ricambiare così tanto affetto nell’unico modo che conosciamo: proteggere gli animali che prendiamo in custodia e che arrivano dalle storie più diverse, anche quelle più dolorose”.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo