“Nudi per amore”, l’iniziativa palermitana per salvare i trovatelli a quattro zampe

“Nudi per amore”, l’iniziativa palermitana per salvare i trovatelli a quattro zampe
Autore:
Cani.com
15 Ottobre 2013

Mettersi a nudo per attirare l’attenzione della gente e aprire loro gli occhi su una realtà troppo spesso ignorata o, comunque, mal gestita: quella degli abbandoni e del randagismo. Da questa idea è nato un calendario intitolato “Nudi per amore”, in cui vengono ritratti alcuni volontari del Rifugio del cane abbandonato della Favorita - sezione palermitana della Lega nazionale per la difesa del cane - completamente senza veli, in compagnia solo di alcuni poveri trovatelli del canile. In questo modo, oltre a richiamare l’attenzione sul fenomeno, si spera - attraverso la vendita del calendario - di raccogliere fondi per un centro che oggi ospita circa 250 cani in attesa di adozione e che non riceve alcun contributo pubblico. Il Rifugio della Favorita riesce a garantire una buona qualità di vita ai trovatelli a quattro zampe che ospita solamente grazie alla generosità dei sostenitori e alle raccolte pubbliche. La Lega Nazionale per la Difesa del Cane è un’associazione animalista che si occupa di tutelare gli animali proteggendoli da ogni forma di violenza e abuso. Grazie all’impegno dei volontari, ogni anno vengono salvati e curati migliaia di cani e gatti, ospitati presso i rifugi in attesa di una buona adozione. Ora, i volontari della sezione palermitana - già abbastanza impegnati nel lavoro quotidiano del Rifugio - hanno deciso di dare di più, offrendosi insieme ai loro amici a quattro zampe all'obiettivo della fotografa Barbara Faludi: mettersi nudi solo per amore dei cani! Un’iniziativa davvero originale, che si spera possa sortire l’effetto desiderato, anche se probabilmente non mancherà chi avrà qualcosa da obiettare dinanzi alle foto senza veli. Il calendario (lo spot video: http://www.youtube.com/watch?v=L1RRfzUAmqA&feature=youtu.be) verrà presentato giovedì prossimo e si potrà acquistare, anche, su Internet (http://www.legadelcane-pa.org) oppure nei banchetti allestiti dai volontari del Rifugio nella città di Palermo. Precisamente, per chi abitasse in zona, il 19 ottobre si troveranno in via Magliocco, la mattina del 20 a Villa Trabia e il 26 in via Cavour, davanti la Feltrinelli. Sarà possibile acquistarlo anche presso la libreria Modusvivendi di via Quintino Sella. Il nudo per richiamare l’attenzione sul problema degli abbandoni: riusciranno i volontari del Rifugio della Favorita ad aprire davvero gli occhi alla gente? Ci auguriamo di sì e facciamo loro il nostro più grosso in bocca al lupo, sperando che tanti poveri trovatelli possano trovare presto una casa e una famiglia che dia loro tanto amore e le cure di cui hanno bisogno.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo