Accumoli, il “cane del benzinaio” diventa simbolo del terremoto. Come Pluto in Abruzzo

Accumoli, il “cane del benzinaio” diventa simbolo del terremoto. Come Pluto in Abruzzo
Autore:
Cani.com
25 Agosto 2016

Dalla tragedia che si sta vivendo in queste ultime ore nelle zone colpite dal sisma, che ieri mattina ha messo brutalmente in ginocchio alcune cittadine tra il Lazio e le Marche, iniziano ad arrivare anche alcune storie di speranza. Storie aventi per protagonisti non solo uomini, ma anche angeli a quattro zampe.

Ad Accumoli, ad esempio, sembrerebbe - così come riporta quotidiano.net - che il cosiddetto “cane del benzinaio” sia stato adottato dagli sfollati, divenendo una sorta di animale simbolo della tragedia. Proprio come è accaduto a L’Aquila, dopo il terribile terremoto del 2009, con il cane Pluto, uno dei randagi del centro storico più volte fotografato a vagare tra le macerie e le vie deserte della città. A quanto pare, al “cane del benzinaio” sarebbe stato riservato anche un piatto di pasta da una delle cucine da campo, dopo che aveva mangiato la popolazione.

Accumoli, il “cane del benzinaio” diventa simbolo del terremoto. Come Pluto in Abruzzo

Intanto, giungono anche notizie di cani-eroi che hanno protetto fino alla fine la casa dei proprietari, che stanno rimanendo fedelmente al fianco dei propri amici umani, offrendo loro consolazione e supporto morale in questo momento di grande dolore. E ancora di quattro zampe recuperati dalle macerie, magari dopo la disperata richiesta dei loro padroni, o di altri che stanno attendendo impazienti il ritorno, dall’inferno per adesso visibile ovunque, dei loro compagni bipedi. Per non parlare poi di quei tanti cani, provenienti da tutta Italia, in azione per recuperare più sopravvissuti possibili

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo