Aggressione a Marina di Carrara

Aggressione a Marina di Carrara
23 Marzo 2009

Il 21 marzo, tre ragazzine, mentre stavano andando a scuola, sono state azzannate da un dobermann che è sfuggito al controllo del suo padrone. Le urla delle ragazze hanno attirato l'attenzione dei passanti e subito dopo sono stati chiamati i vigili urbani, i quali hanno rintracciato il proprietario e sequestrato il cane. Il proprietario è stato denunciato sia dai genitori delle ragazze che dai vigili urbani con l'accusa di ommissione di soccorso, mancata custodia e lesioni personali. L'uomo è davvero molto desolato del fatto e si giustifica dicendo che, se non è riuscito ad arrivare a soccorrere le vittime in tempo, è solo perchè ha le stampelle a causa di un infortunio e, per lo stesso motivo, il cane gli è scappato dal guinzaglio. Pur essendo consapevole di aver sbagliato, non ritiene giusto che sia stato sequestrato il cane, vorrebbe che fosse punito esclusivamente lui. Inoltre aggiunge che ha già avuto altri dobermann e da 30anni tratta questa razza stando sempre attento a rispettare le leggi che la riguardano.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo