Aidaa, ecco alcuni consigli per trascorre un sereno Natale con i nostri amici a quattro zampe

Aidaa, ecco alcuni consigli per trascorre un sereno Natale con i nostri amici a quattro zampe
Autore:
Cani.com
23 Dicembre 2013

Il Santo Natale è ormai alle porte e anche quest’anno l’Associazione italiana difesa animali e ambiente (Aidaa) propone - come si apprende dal suo blog ufficiale - alcuni utili consigli per trascorre feste sicure con Fido e Micio. A tal proposito, mette a disposizione pure un telefono amico - il 347.8883546 - attivo dalle 10 di domenica 22 fino al prossimo 7 gennaio: gli operatori dell’associazione risponderanno tutti i giorni, tra le 10 del mattino e le 20 di sera, fornendo consigli utili riguardo i rischi legati all’alimentazione dei cani e dei gatti durante le festività natalizie. In particolare, daranno informazioni interessanti su cosa è permesso e su che cosa non è permesso dar da mangiare ai nostri animali domestici. D’altra parte, in Italia, sono oltre 4 milioni i cani e 2 milioni i gatti domestici in sovrappeso. Non è il caso, in questi giorni di festa, mettere a repentaglio la loro salute, dandogli da mangiare qualsiasi cosa ci capiti per le mani. Chiamando il telefono amico di Aidaa (in questo caso dal 27 dicembre), sarà possibile avere anche consigli utili su come evitare i traumi per gli animali domestici dovuti ai botti di Capodanno. Ritornando all’alimentazione di Fido, ecco che cosa è consigliato evitare assolutamente: non mettere mai in nessun caso gli avanzi del cibo nella ciotola di Micio e Fido; evitare accuratamente di dar loro le ossa, in particolare quelle sottili, che possono facilmente conficcarsi in gola o nello stomaco creando non pochi problemi all’animale; mai dare ai nostri amici a quattro zampe cibo fritto o che contenga sughi o salse, come anche cipolla, assolutamente letale; non aumentare troppo la dose delle calorie quotidiane rispetto agli altri giorni dell’anno, soprattutto se Fido e Micio conducono una vita parecchio sedentaria; vietato dar loro la cioccolata o dolci che contengono cioccolato, perché per loro è cibo altamente velenoso. Di contro, se il nostro adorato pelosetto non ce la dovesse fare a star guardare mentre mangiamo, possiamo allettarlo con un po’ di frutta: non fa male e, contrariamente a quanto si possa pensare, è molto gradita dai nostri amici a quattro zampe. È consigliabile, anche, tenere con noi qualche biscotto per cani o gatti oppure qualche crocchetta da dare come extra al nostro adorato pet. Nel caso si volesse cucinare da sé la pappa per il proprio animale, meglio se sia carne di alta qualità, magra e da cuocere al vapore.

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo