Bagheria, randagio con la molla al collo. Forse un gioco di ragazzini

Bagheria, randagio con la molla al collo. Forse un gioco di ragazzini
Autore:
Cani.com
10 Giugno 2013

Di storie di cani maltrattati se ne sentono parecchie, in pratica sono all’ordine del giorno. Per ultima quella di un povero randagio di Bagheria, in provincia di Palermo, da quindici giorni con una sorta di molla attorno al collo. Probabilmente si tratta dello stupido “gioco” di alcuni ragazzi, un fatto però - come si legge in un articolo pubblicato dall’agenzia di stampa GeaPress, che si dedica al mondo animale - che non sarebbe ancora stato riscontrato dalla polizia municipale, impegnata a seguire la vicenda. In realtà, quello stretto alla gola del quattro zampe sarebbe un grosso tubo rigato, del tipo usato nei lavori per interrare grossi cavi elettrici. I volontari dell’Associazione Siciliana Volontari Animalisti (ASVA) - riferisce sempre la polizia municipale a GeaPress - stanno facendo di tutto per poterlo recuperare. Il cane con la “molla” fa parte di un gruppo di randagi, forse formatosi appresso a una cagna in calore. Stando alle informazioni che circolano sul luogo, gli autori di questo insensato gesto sarebbero, per l’appunto, dei ragazzini. Ovviamente il povero peloso appare piuttosto traumatizzato, motivo per cui si presenta diffidente e restio nel farsi avvicinare. Vani i numerosi tentativi di controllarlo per dargli una mano. Del caso si starebbe occupando il veterinario del distretto veterinario dell’ASP di Bagheria. Il cane, nonostante gli inevitabili problemi creati, riesce comunque ad alimentarsi e a bere. Dunque, almeno da questo punto di vista, non ha problemi di immediata sussistenza. Inevitabili, invece, le conseguenze sul suo comportamento: appena vede un uomo, infatti, si allontana immediatamente. Considerato come è stato ridotto - dicono i volontari - ne ha tutti i motivi. Nei luoghi già da ieri sono giunti anche i volontari della città di Palermo, ma il cane, tenendo fede alla diffidenza maturata, se ne è guardato bene dal farsi scorgere. La scena di questo cane-molla è stata immortalata - si legge su siciliainformazioni.com- da alcuni passanti e immediatamente postata su Facebook, dove si è scatenato un putiferio. La ragazza che ha pubblicato la foto, sollecitata da alcuni utenti sul perché non avesse aiutato il povero quattro zampe così replica: “Quel cane è gigante e anche diffidente, in più nel branco c’è una cagna incinta quindi avvicinarsi è difficile perché si proteggono a vicenda! Abbiamo chiamato la municipale e la polizia, e chi abita lì su nel palazzo ha già segnalato la cosa ben 15 giorni fa! Nessuno ha fatto nulla finora!

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo