Bambina azzannata dal cane della zia: tragedia a Pordenone

Bambina azzannata dal cane della zia: tragedia a Pordenone
Autore:
Cani.com
26 Maggio 2015

A nulla è valso il disperato ricovero in Rianimazione. E così, una bambina di tre anni (altre fonti riportano due anni) è morta dopo essere stata azzannata dal Pastore Belga della zia. La tragedia si è consumata ieri a San Martino al Tagliamento, in provincia di Pordenone. Stando a quanto si legge in un articolo pubblicato su tgcom24.mediaset.com, Astrid - questo il nome della piccola vittima - si trovava, al momento dell’aggressione, assieme alla cuginetta nel giardino di casa. Sarebbe stata proprio quest’ultima a gridare e ad attirare l’attenzione dei parenti che sono immediatamente accorsi, hanno bloccato l’animale e lo hanno rinchiuso in una gabbia, chiamando immediatamente i soccorsi. Purtroppo la piccola è arrivata in ospedale in condizioni disperate: inizialmente i medici sono riusciti a far fronte a un arresto cardiaco avvenuto durante il trasporto, ma poi per Astrid non c’è stato più nulla da fare. Nel frattempo, il quattro zampe è stato posto sotto sequestro e affidato alla proprietaria, una zia materna alla quale la bambina era andata a far visita assieme alla mamma nel pomeriggio. A condurre le indagini, i carabinieri di Pordenone, coordinati dal maggiore Marco Campaldini. Gli inquirenti dovranno adesso stabilire eventuali responsabilità nella mancata custodia dell’animale e verificare la sussistenza dell’ipotesi di reato di omicidio colposo. Così come si legge in un altro articolo pubblicato su quotidiano.net, il cane sembrerebbe essere stato addestrato alla guardia, come è scritto peraltro su un cartello affisso al cancello della casa, che mette in guardia gli estranei proprio per presenza di animali addestrati alla difesa. L'animale, tuttavia, sembra non abbia mai dato in passato segnali di aggressività ingiustificata.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo