Bimbo di tre anni si smarrisce nei boschi: cane eroe lo salva dall’assideramento

Bimbo di tre anni si smarrisce nei boschi: cane eroe lo salva dall’assideramento
Autore:
Cani.com
08 Maggio 2014

Senza l’aiuto del suo amico a quattro zampe, un bimbo di soli tre anni sarebbe morte sicuramente assiderato in una terra selvaggia nel Nord Dakota, non lontano dalla fattoria in cui abita. Carson - questo il nome del piccolo - stava giocando nel cortile di casa sua, che si trova in un piccolo paese di montagna chiamato Cooperstown, quando si è addentrato nel bosco confinante. Qui le temperature sono ancora decisamente invernali e la notte il termometro scende vicino allo zero. Oltretutto, il giorno della scomparsa pioveva e tirava vento. Non vedendo il piccolo rientrare a casa, i genitori abbastanza allarmati hanno iniziato a chiamarlo e cercarlo. Non riuscendo da soli a trovare il figlio, hanno poi chiesto aiuto al numero delle emergenze 991, ma anche tutto il paese è accorso in loro aiuto. “I vicini e gli amici sono tutti venuti, i negozianti hanno chiuso bottega per venire ad aiutare, anche gli impiegati delle banche”, racconta lo sceriffo Robert Hook, così come si apprende da un articolo pubblicato su il messaggero.it. A dare una mano nelle ricerche, con il calare del buio, anche elicotteri e cani da fiuto. Poi, proprio quando ormai lo sceriffo stava per richiamare tutti a casa, ecco che una donna ha alzato la luce della torcia e ha visto un cane accucciato. Ha gridato e da sotto l’animale è scivolato fuori il bambino. Si trattava di Cooper, un ex trovatello che tempo addietro gli Urness - i genitori di Carson - avevano adottato. In seguito, i genitori del piccolo hanno confessato che durante tutte le terribili ore della notte si erano consolati proprio pensando che il cane era con il loro bambino: “Cooper e Carson sono legatissimi, sono amici per la pelle. Sentivamo che Cooper non avrebbe permesso che succedesse qualcosa di brutto a Carson”. Stando alle parole del medico, molto probabilmente è stato proprio il calore del quattro zampe a salvare dall’assideramento il bambino. Forse questo è stato il modo di Cooper di ringraziare i suoi padroni per averlo salvato, a loro volta, dalla strada.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo