Bruciato e con zampe amputate: orrore a Roma

Bruciato e con zampe amputate: orrore a Roma
Autore:
Cani.com
21 Settembre 2016

Una scena davvero raccapricciante quella che si è presentata, qualche giorno fa, agli occhi di una guardia zoofila dell’Oipa (Organizzazione Internazionale Protezione Animali) di Roma, dopo la segnalazione di una cittadina: un povero cane è stato trovato all’interno di una busta plastica gettata per strada, totalmente carbonizzato e con le zampe posteriori amputate.

Bruciato e con zampe amputate: orrore a Roma

Vittima di una crudeltà simile è un cane maschio adulto, di taglia media e di colore miele. Il suo rinvenimento è avvenuto - si apprende su adnkronos.com - in via della Lite angolo Via del Casale di Santa Maria, nella zona di Pantano Borghese, periferia est di Roma. La vicenda è stata già denunciata dall’Oipa e adesso sono in corso le indagini della Polizia Giudiziaria “per capire cosa sia effettivamente accaduto al povero animale e per risalire ai responsabili”.

Intanto, gli agenti dell’Oipa di Roma hanno disposto il trasferimento del corpo del quattro zampe presso l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana, per gli esami di rito al fine di accertare le cause della morte. Allo stesso tempo, l’Organizzazione Internazionale Protezione Animali rivolge un appello “affinché anche in maniera anonima vengano fornite eventuali informazioni in merito alle Guardie Zoofile scrivendo a guardieroma@oipa.org o inviando un fax al numero 0693572503”. Il povero cagnolino otterrebbe così almeno giustizia. 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo