Buck, da Rimini a Palermo: il proprietario lo riconosce da un foto scattata allo stadio

Buck, da Rimini a Palermo: il proprietario lo riconosce da un foto scattata allo stadio
Autore:
Cani.com
04 Settembre 2014

Ha dell’incredibile la storia di Buck, un docile incrocio tra un Pastore Tedesco e un Labrador di quattro anni, che qualche giorno fa ha invaso il campo dello stadio Renzo Barbera di Palermo sotto gli occhi di centinaia di spettatori. Fin qui niente di così strano, se non fosse che il cane “tifoso” – immortalato in una foto con una palla in bocca alla fine dell’incontro Palermo-Sampdoria – sia stato riconosciuto dal suo proprietario a mille chilometri di distanza. La sua casa, infatti, non è la strada ma si trova a Poggio Berni, in provincia di Rimini. Danilo Bartoletti, questo il nome del suo padrone, non aveva più notizie di lui da una mattina di giugno quando, non trovandolo ad attenderlo davanti al cancello dell’azienda in cui lavora, sperava si fosse allontanato solo per fare un giro. Da lì, invece, l’amara scoperta: Buck, il cane che aveva desiderato fin da bambino e che quattro anni prima aveva scelto tra una cucciolata abbandonata nel giardino di un amico, era fuggito via, probabilmente finito accidentalmente sopra uno di quei camion che in zona da Poggio Berni fanno la spola con il Sud e, in particolare, con Palermo. Ma nonostante le vane ricerche e gli innumerevoli appelli su Facebook, Danilo in questi mesi non ha mai perso le speranze di ritrovare il suo amato quattro zampe. Fin quando, appunto, alcuni giorni fa ha visto sul sito de La Repubblica una foto che lo immortalava in mezzo allo Stadio Barbera con un pallone rosanero in bocca, uno dei suoi giochi preferiti. “Io e mia moglie - racconta Danilo a La Repubblica - lo abbiamo riconosciuto subito e senza un attimo di esitazione ci siamo detti: è lui al 101 per cento. Lo abbiamo riconosciuto dal neo nero sotto l'occhio destro, dalla testa e dal fisico, e dal confronto con le foto. È lui, è il nostro cane". I proprietari dell’animale hanno, quindi, subito telefonato allo staff del Palermo calcio, alla Lega del cane e in questura, ma purtroppo Buck sembra sia uscito dallo stadio, al termine della partita, assieme ai tifosi. Di lui nessuna più traccia. Adesso, comunque, c’è la certezza che il quattro zampe sia in qualche posto a Palermo ed è lì che va cercato. Alla sua famiglia va il nostro augurio di trovarlo al più presto. 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo