Cane cade nel Tamigi: una donna si tuffa per salvarlo

Cane cade nel Tamigi: una donna si tuffa per salvarlo
Autore:
Cani.com
22 Luglio 2014

Mettere a repentaglio la propria vita per salvare un amico a quattro zampe. Per fortuna, oltre a chi lo maltratta, c’è ancora chi è disposto a farlo. È il caso di una trentaseienne di Brixton, quartiere di Londra, che qualche giorno fa non ha esitato a tuffarsi nel Tamigi per salvare una cucciola di Labrador, Jesse, finita in acqua probabilmente perché disorientata dal cono protettivo che indossava attorno al collo (da poco era stata sottoposta a sterilizzazione) oppure perché incuriosita da una qualche papera che nuotava nel fiume. Julia Wylie, questo il nome della donna, era intenta a lavorare nel giardino di un cliente, quando ha visto la piccola quattro zampe precipitare in acqua e cercare disperatamente di rimanere a galla. A quel punto, non trovando a portato di mano una scala con la quale recuperare agevolmente l’animale, ha tolto le scarpe e si è gettata a sua volta. Purtroppo - come si legge in un articolo pubblicato sul sito greenstyle.it - la profondità del fiume, così come l’elevata corrente, non ha permesso a cane e nuotatrice di raggiungere la riva, quindi le due si sono lasciate trascinare dalle onde nella speranza di trovar un appiglio in un vicino parco. Ed è così che, alla fine, è intervenuta una scialuppa delle autorità portuali di Londra, che immediatamente ha soccorso le due “naufraghe” portandole in salvo. Per fortuna, donna e cagnolina stanno in perfetta salute. Intanto, i proprietari del cane non finiscono di mostrare riconoscenza per il gesto eroico compiuto a Julia, che dichiara: “Non ho avuto esitazioni per tuffarmi”. 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo