Cane malato non viene curato, la Cassazione condanna il proprietario a una multa da 10 mila euro

Cane malato non viene curato, la Cassazione condanna il proprietario a una multa da 10 mila euro
Autore:
Cani.com
24 Maggio 2019

Confermata dalla Cassazione una multa da 10 mila euro a un 42enne originario di Gagliano del Capo, in provincia di Lecce, condannato per maltrattamenti di animali. In particolare, l’uomo è accusato di non aver fatto curare il suo cane, nonostante avesse ulcere alle mammelle.

Cane malato non viene curato, la Cassazione condanna il proprietario a una multa da 10 mila euro

Stando a quanto riportato da tgcom24.mediaset.it, l’animale è stato ritrovato in strada, in stato di abbandono e sofferenza, dagli operatori del canile di Modena, per poi essere sottoposto ad accertamenti da parte dell’Ausl locale: sono stati riscontrati “vari tumori mammari di grosse dimensioni e ulcerati, dermatite in varie zone del corpo, calli da decubito e artrosi agli arti posteriori e anteriori”. Ed è così che, in seguito ad altri accertamenti, i giudici hanno stabilito che il 42enne, con il suo disinteresse, aveva "cagionato all'animale notevoli sofferenze, tanto da rendere necessario un immediato intervento chirurgico;la malattia del resto era presente da molto tempo”. Sentenza confermata dalla Cassazione, da qui la multa da 10 mila euro. L’avvocato del proprietario ha provato a difendere l’uomo dicendo che gli si poteva rimproverare la ‘trascuratezza’, ma non la volontà di voler provocare una sofferenza e una malattia al cane. Ma non è servito a far cambiare parere ai giudici.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo