Cane muore avvelenato dopo mostra internazionale: è giallo

Cane muore avvelenato dopo mostra internazionale: è giallo
Autore:
Cani.com
10 Marzo 2015

Aveva tre anni Jagger, il bellissimo esemplare di Setter irlandese morto, lo scorso weekend, dopo aver partecipato a una delle più importanti mostre canine al mondo, il Cruft, a Birmingham. Il quattro zampe sarebbe morto per avvelenamento dopo il ritorno a casa, in Belgio: nel suo stomaco, infatti, sono stati rinvenuti resti di carne mista a tossine ad azione lenta. Ma sembra - si apprende da un articolo pubblicato su adnkronos.com - che anche altri due cani stiano accusando sintomi di avvelenamento. Lo riferisce al Daily Telegraph uno dei giudici - di cui non è stato reso noto il nome - impegnati nella scelta dei cani più belli del pianeta. L’uomo racconta di aver “visto uno dei cani vincitori che si sentiva male sul ring, venerdì scorso. I suoi occhi roteavano e la proprietaria ha dovuto portarlo subito dal veterinario. Ed era convinta che fosse stato avvelenato, anche se non ci sono le prove. C'era poi - aggiunge - un'altra donna con una cagna campionessa che si è sentita male, poi è migliorata durante la gara, ma so che una volta giunta a casa le cose sono peggiorate. E anche in questo caso il sospetto è di avvelenamento". Intanto, la proprietaria di Jagger - nome di pedigree “Thendara Satisfaction” - dichiara che molto probabilmente bersaglio di chi ha avvelenato l’animale era un altro cane, a lui molto simile e sempre di sua proprietà, Noodle. Un altro Setter, che ha vinto la gara di razza alla competizione. Adesso questa misteriosa morte sarà accertata da una task force di veterinari appositamente convocata. Individuare il colpevole non sarà facile, visto le migliaia di persone che hanno affollato il centro Nec di Birmingham per il Cruft. La donna, comunque, afferma di non pensare che l’autore del  gesto sia un espositore, bensì uno squilibrato. 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo