Cane rapito e stuprato da un gruppo di uomini: all’orrore non c’è fine

Cane rapito e stuprato da un gruppo di uomini: all’orrore non c’è fine
Autore:
Cani.com
31 Ottobre 2013

Una storia agghiacciante giunge dalla Germania, dove un povero meticcio di tre anni - Kessie, questo il nome dell'animale - è stato dapprima portato via dal suo proprietario e poi violentato ripetutamente da più uomini. Ad accertare le violenze, un gruppo di volontari che, trovato il cane impaurito e dolorante, l'hanno subito portato da un veterinario. Purtroppo non è la prima volta che la cronaca riporta storie di sesso con animali, ma dopo questa in cui si arriva perfino a compiere uno stupro di gruppo nei confronti di un indifeso quattro zampe, verrebbe proprio da dire che all’orrore non c’è fine. Fino a dove ancora si spingerà la crudeltà dell’uomo? Il tutto ha avuto inizio quando, un giorno, il padrone di Kessie ha lasciato l’animale fuori dal supermercato. Ѐ stato proprio allora che il cane è stato portato via su un’automobile da alcuni ignoti. Appena uscito dal negozio, l’uomo - come si legge in un articolo pubblicato sul sito web tgcom24.mediaset.it - si è accorto che il suo amico a quattro zampe non c'era più: lo ha cercato ovunque, denunciato la scomparsa, appeso volantini in ogni angolo, ma di Kessie nessuna notizia. Solo dopo qualche giorno, è arrivata una telefonata da uno studio veterinario, che gli ha raccontato che l'animale era stato trovato da un gruppo di volontari accanto a un recinto, tremante e dolorante. Tramite una visita approfondita, infatti, si è scoperto che al povero quattro zampe erano stati perpetrati dei veri e propri atti vandalici: a testimoniarlo alcune profonde lesioni, opera certamente non di un altro cane, ma di uomini senza cuore. Il padrone dell'animale, sicuramente felice per il ritrovamento, è rimasto scioccato da queste rivelazioni. D’altra parte, si tratta davvero di una storia assurda e difficile da credere. Alla polizia è stata prontamente sporta denuncia non solo per il furto ma anche per il maltrattamento. Qualche tempo, anche un’altra storia aveva sconcertato, e non poco, tutto il web e non solo: una donna di Raeford, nel North Carolina, è stataaccusata di aver fatto sesso con dei quattro zampe mentre suo marito, il soldato Fort Bragg, li filmava. Come se non bastasse, la coppia ha poi postato i video su Internet, ma una volta scoperti, sono stati accusati di bestialità, cospirazione e diffusione di materiale osceno, oltre che per aver commesso un crimine contro natura.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo