Cani ad ore? Dagli Usa l’agenzia che li affitta

Cani ad ore? Dagli Usa l’agenzia che li affitta
Autore:
Cani.com
31 Gennaio 2012

C’è chi vorrebbe tanto un amico a quattro zampe, ma non può permetterselo per problemi di spazio, di tempo o di soldi. Così una signora californiana che vive a San Francisco, Marlena Cervantes, ha pensato bene di dare vita a un’agenzia affitta-cani a tempo determinato, per chi desidera averne uno ma senza impegnarsi. Si tratta della FlexPetz, una sorta di supermercato di cani, dove poter scegliere quello che meglio si preferisce e da portare a casa con sé giusto lo sfizio di qualche ora o di una giornata intera. Per accedere al servizio occorre solamente pagare una tassa d’iscrizione all’agenzia di 125 euro e poi scegliere la propria “compagnia” ad ore tramite un book fotografico esposto in negozio. Le commesse hanno il compito di dare ulteriori informazioni sul carattere del cane selezionato. Pelosi di ogni razza e per tutti i gusti, dotati di assicurazione, certificato di buona salute e collare con dispositivo Gps. Incluso con l’affitto del cane perfino un corredo di cuccia, osso e pappa. Il tutto al costo di 15 euro all’ora e di 65 a giornata, mentre con un supplemento è possibile far pernottare il proprio amico a quattro zampe a casa propria. Per i week-end sono previste delle tariffe agevolate. Dopodiché, scaduto il tempo concordato, la bestiola toglie il disturbo e ritorna di nuovo in agenzia, per essere affittato a un nuovo proprietario. Se si desidera, si può richiedere lo stesso cane per più pernottamenti o pagandolo pure per le settimane successive. Un vero e proprio business, che vede il nostro amico peloso noleggiato quasi fosse un bene di consumo di qualsiasi tipo. Un moda bizzarra, che oltre all’America e al Giappone, si sta dilagando sempre più anche in Europa, inclusa l’Italia. Dopo aver aperto nuove sedi a San Diego e a Los Angeles, infatti, Marlena Cervantes ne ha aperte altre due a Boston e New York. Le agenzie-affitta cani sono arrivate perfino a Londra, Berlino e Parigi, mentre a Tokyo sono sorti i cosiddetti “Puppy the World, Rental”. Diverse le razze richieste, tra quelle più gettonate schnauzer, chihuahua, bassotti, barboncini, Boston Terrier, Levrieri Afgani, Labrador e Pinscher nani. C’è chi decide di affittare un cane perché sinceramente spinto da una passione per questi animali e chi lo fa solo perché avere un peloso, magari di una determinata razza, è di moda e anche più glamour.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo