Cani più pigri con l'addomesticamento

Cani più pigri con l'addomesticamento
Autore:
Cani.com
16 Settembre 2015

L’uomo ha reso Fido più pigro nella risoluzione dei problemi. È quanto rivelato da una ricerca condotta da Monique Udell, ricercatrice presso la Oregon State University, testando la capacità di problem solving dei nostri amici a quattro zampe e quella dei lupi.

Per giungere a tale risultato, la ricercatrice ha analizzato il comportamento di dieci cuccioli di lupo e di venti cani, sia di razza sia meticci. Questo il compito cui sono stati sottoposti: accedere a una scatola, contenente del cibo. Otto lupi su dieci - si legge in un articolo pubblicato su greenstyle.it - sono riusciti nell’impresa. Solo uno dei venti animali domestici, invece, non ha mollato finché non ha ottenuto il pasto tanto agognato. Inoltre, si è osservato che i cani più dei lupi - proprio come conseguenza dell’addomesticamento - cercavano con lo sguardo la guida e i comandi del proprietario: “È una differenza abbastanza impressionante. Questo - spiega la Udell - porta all’aspetto chiave: i cani sembrano attendere qualche indicazione dagli umani per impegnarsi”.

Cani più pigri con l'addomesticamento

Non è detto, però, che questa differente capacità di problem solving indichi livelli di intelligenza altrettanto differenti. Sarà una nuova ricerca a tentar di capire se la genetica e gli stili di vita possono aver influito sulla capacità dei cani di risolvere i problemi in totale autonomia.

Dal suo canto, Marc Bekoff dell’Università del Colorado invita a non dividere cani e lupi in due grandi gruppi, perché all’interno dei cani vi sarebbe una vastissima varietà comportamentale, assai rilevante da razza a razza.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo