Cani sovrappeso, negli Usa fenomeno in crescita

Cani sovrappeso, negli Usa fenomeno in crescita
Autore:
Cani.com
10 Febbraio 2012

Non accade solo agli uomini. Anche i nostri amici a quattro zampe, se non seguono una corretta alimentazione e non fanno abbastanza attività fisica, rischiano di mettere su qualche chilo di troppo, con gravi conseguenze per la loro salute. Ne sanno qualcosa oltre la metà dei cani e dei gatti che vivono negli Stati Uniti, che secondo i dati di un nuovo studio sarebbero sempre più in sovrappeso o addirittura obesi. Cosa ancor più curiosa, molto spesso gli stessi padroni non si accorgono delle condizioni fisiche dei propri pelosi, impegnati come sono a rimpinzarli di cibo. L’allarme è stato lanciato dall’Association for Pet Obesity Prevention, secondo cui il 53 per cento dei cani e il 55 per cento dei gatti che vivono nelle case americane lottano contro i chili di troppo. Sembra proprio che queste percentuali tenderanno ad aumentare sempre più. «Porteranno a problemi gravi, è solo questione di tempo», spiega preoccupato Ernie Ward, fondatore dell’associazione che ha comunicato i dati. «Ormai - continua l’uomo - questo problema sta diventando una nuova normalità». Secondo l’Associazione for Pet Obesity Prevention, il 22% delle persone che hanno un cane e il 15% di chi possiede un gatto non si rende conto minimamente di avere un animale sovrappeso. Una scarsa attenzione che, accompagnata da un regime alimentare spesso esagerato e uno scarso movimento fisico da parte dei nostri amici a quattro zampe, può portare a conseguenze anche gravi per la salute degli animali. Circa 41 milioni di cani e 47 milioni di gatti americani fuori forma rischiano così di soffrire di diabete, di artrite, di pressione alta e perfino di diversi tipi di tumore. Ne consegue un accorciamento della loro vita media di circa due o tre anni. Gli studiosi considerano il problema dei chili di troppo degli animali domestici anche come una sentinella per l’obesità infantile, diventata negli Stati uniti una vera e propria emergenza nazionale. Secondo la loro visione, infatti, il rischio è che mentre i ragazzini stanno tutto il giorno davanti alla tv, cani e gatti sono seduti vicino a loro e tutti mangiano troppi cibi ipercalorici. Per risolvere il problema dei chili di troppo dei nostri pelosetti è consigliabile rivolgersi a una clinica specializzata. Dall’altra parte, occorre entrare nell’ottica di che un’alimentazione sana e corretta, accompagnata da un buon esercizio fisico, può aiutare tutti quanti, sia uomini che animali.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo