Cina, il funerale di un cane…

Cina, il funerale di un cane…
Autore:
Cani.com
12 Novembre 2014

Un funerale come si deve, con tanto di foto, bara, drappo nero e poliziotti in divisa con altri cani al seguito. Un corteo degno dell’impegno mostrato in vita. Il protagonista è un Labrador poliziotto deceduto all’età di 12 anni, WangCai, utilizzato dal Dipartimento di polizia della città di Wuhan - si apprende da un articolo pubblicato dall’agenzia di stampa Gea Press - durante interventi di prevenzione e per la sicurezza del pubblico. Inoltre, a quanto sembra, si era distinto nel corso dei Giochi olimpici estivi del 2008. Non a caso, per ricordare il suo valore, nel corso del corteo funebre sono state esposte anche le numerose medaglie che si era guadagnato sul campo. Non è la prima volta che si assiste al funerale in pena regola di un cane (vedi pure questo). Ciò che sorprende in questo caso è che venga celebrato in un Paese, come la Cina, dove i nostri amici a quattro zampe sono ancora considerati animali di cui cibarsi. In realtà - sottolinea l’ONG Animal Welfare Project, come si continua a leggere su geapress.org - l’alimentazione a base di carne di cane e di gatto è limitata solamente ad alcune regioni. La maggior parte delle persone, invece, considera un abominio nutrirsi della loro carne. Chi la mangia, lo continua a fare selezionando solo meticci, considerati come “inutili”. Purtroppo si tratta un fenomeno subculturale, un retaggio del passato, nei confronti del quale l’ONG sta svolgendo una utile e importante campagna di sensibilizzazione. 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo