Con Fido in ufficio si lavora meglio: aumentata del 22% la soddisfazione dei dipendenti

Con Fido in ufficio si lavora meglio: aumentata del 22% la soddisfazione dei dipendenti
Autore:
Cani.com
14 Giugno 2019

Portare il proprio amico a quattro zampe in ufficio rende il lavoro più piacevole. La soddisfazione dei dipendenti aumenta del 22%. Ad aumentare sono anche - come riporta ansa.it - la concentrazione sul proprio lavoro (+33,4%), la dedizione (+16,5%), la soddisfazione nella gestione casa-lavoro (+14,9%) e la qualità di vita lavorativa (+16,9%). È quanto emerso da una ricerca, diffusa in occasione della prossima Giornata mondiale del cane in ufficio, stabilita per il 21 giugno.

Con Fido in ufficio si lavora meglio: aumentata del 22% la soddisfazione dei dipendenti

I dati dello studio, promosso dal programma Purina Human-Animal Bond Studies e condotto dall’University of Lincoln (UK), da una parte smentiscono un luogo comune molto diffuso, ovvero che i cani in ufficio sarebbero una distrazione per i lavoratori, dall’altra parte confermano tutti i vari benefici che le aziende potrebbero ottenere se diventassero pet friendly. I dipendenti, infatti, potrebbero diventare più coinvolti in quello che fanno e più produttivi, e le aziende potrebbero ridurre i costi di recruiting evitando di perdere propri talenti. Non solo. Gli uffici disposti ad accogliere gli animali potrebbero avere un impatto positivo sui quattro zampe stessi, evitando che questi vengano lasciati per troppo tempo da soli in casa con tutte le conseguenze che ne possono derivare.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo