Con la crisi Fido s’ingrassa!

Con la crisi Fido s’ingrassa!
Autore:
Cani.com
29 Marzo 2013

Sempre di più i veterinari che si vedono arrivare nei propri studi cani - ma anche gatti - con qualche chiletto in più o addirittura con problemi di obesità. Ѐ una situazione - si legge in un articolo pubblicato su corriere.it - che accomuna il 40 per cento degli animali domestici: in particolare, tale fenomeno rappresenta una delle prime tre diagnosi per quanto riguarda Micio e una delle prime cinque a proposito di Fido. Oltre a una cattiva alimentazione e a uno scarso movimento, sembrano essere pure i problemi economici che per adesso affliggono gli italiani a contribuire a far “lievitare” i nostri amici a quattro zampe, visto che - a corto come sono di soldi - sempre un maggior numero di proprietari rinuncia alle visite preventive dal veterinario. Ѐ per questo che, per tutto il mese di aprile, oltre quattromila professionisti in tutta Italia apriranno i loro studi per una visita gratuita a cani e gatti. Si tratta dell’ottava edizione della “Stagione della prevenzione”, promossa da Hill's Pet Nutrition in collaborazione con l'Associazione nazionale dei medici veterinari (Anmvi) e dalla Federazione nazionale degli Ordini veterinari (Fnovi). In questa maniera, l’Anmvi avrà la possibilità anche di tracciare in tempo reale un quadro dello stato di salute di Fido e Micio in Italia. “Ci rendiamo conto che in tempi come questi molti rinunciano alle visite perché costretti a tagliare le spese. Ma - dichiara Anselmo Cribiori, delegato Anmvi - ne va della salute e del benessere di cani e gatti, per questo motivo ci è sembrato giusto dare un piccolo aiuto in più”. Ecco, così, che dal primo al 30 aprile i proprietari di cani e gatti potranno registrarsi sul sito www.stagionedellaprevenzione.it, scaricare il voucher che dà diritto a una visita di controllo gratuita, scegliendo il veterinario più vicino tra quelli che aderiscono all’iniziativa. Se nel corso della visita ci fosse la necessità di un successivo controllo medico (ad esempio, per la vaccinazione, per analisi, ecografie) gli organizzatori hanno previsto uno sconto di 15 euro sulla nuova prestazione, semplicemente acquistando un prodotto Hill’s. Lo scorso anno sono stati visitati 26 mila pet - il 13% in più rispetto al 2011- da 4.200 veterinari. Soltanto nel 34% dei casi, gli animali controllati non presentavano alcuna patologia. Invece, il 18% era in sovrappeso oppure obeso, il 13% aveva problemi dentali, infine nel 9% dei casi sono stati riscontrati problemi di allergia o intolleranze.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo