In Croazia cani annusano tombe risalenti a 3000 anni fa

In Croazia cani annusano tombe risalenti a 3000 anni fa
Autore:
Cani.com
28 Ottobre 2019

Dopo i cani addestrati a riconoscere l’odore delle cimici vive nelle merci in arrivo, adesso arrivano quelli capaci di individuare, con il loro fiuto eccezionale, tombe antiche dell’età del ferro, risalenti a quasi 3000 mila anni fa. Si trovano in Croazia e così facendo hanno aiutato gli archeologi a scoprire casse funerarie contenti ossa umane e monili su una collina nella zona montuosa di Velebit, lungo la cosa adriatica.

In Croazia cani annusano tombe risalenti a 3000 anni fa

Stando a quanto riportato dal theguardian.com, tale esperimento, condotto dalla professoressa associata di archeologia All’Università di Zadar con il coinvolgimento dell’addestratore di cani Andrea Pintar, va avanti dal 2015. In quell’anno, i primi cani furono messi alla prova in una zona dove gli scavi già erano stati effettuati, e in quell’occasione furono individuati e indicati i punti giusti dei ritrovamenti. In seguito a questo primo grande risultato, l’archeologa ha pensato di portare i quattro zampe in un luogo dove si pensava si potessero fare altri interessanti ritrovamenti. E così è stato: i quattro zampe hanno permesso di riportare alla luce ben sei altre tombe. Il loro fiuto sembra proprio non fare errori rivelandosi formidabile, come asserisce la stessa professoressa di archeologia.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo