Cuccioli abbandonati in una valigia: padrone incastrato dall’etichetta

Cuccioli abbandonati in una valigia: padrone incastrato dall’etichetta
Autore:
Cani.com
16 Aprile 2012

Cuccioli abbandonati in una valigia: padrone incastrato dall’etichetta

 

Altra storia di abbandono, ma questa volta a lieto fine, grazie alla sbadataggine del suo protagonista senza cuore. Un uomo di 53 anni, Howard Davis, ha abbandonato sei teneri cuccioli in una valigia, ma è stato subito rintracciato dalle autorità per colpa (o per fortuna) dell’etichetta che aveva distrattamente lasciato al suo interno. La curiosa vicenda è accaduta nella città statunitense di Toledo, nell’Ohio, ed è stata resa nota da FoxNews. I piccoli pelosi, precisamente tre maschi e tre femmine, sono adesso accuditi dai volontari di un’associazione animalista e attendono di trovare al più presto qualcuno che li possa adottare, accogliendoli nella propria casa e donando loro tanto amore. Sono cuccioli nati dall’incrocio con bulldog, di colore bianco e nero, oltre che con il musetto ancora tutto rosa. Si pensa che abbiano dalle quattro alle sei settimane. Dalle numerose pubblicate sul web, si nota chiaramente che sono piuttosto giovani, ma anche tanto teneri e dolci. Il loro padrone ha deciso bene di sbarazzarsene, abbandonandoli come vestiti vecchi e non più interessanti dentro a una valigia, lasciata di fronte a un negozio di Toledo. Secondo quanto riportato da La Stampa, i passanti si sono subito preoccupati, sentendo i guaiti dei poveri cuccioli provenire dal bagaglio. Così hanno deciso di avvisare le autorità. Ѐ stato piuttosto facile risalire all’autore di quel gesto così crudele e ignobile: dentro la valigia, infatti, è stata trovata l’etichetta dove solitamente sono riportati nome, cognome e recapiti in caso di smarrimento. L’uomo è stato identificato e adesso deve rispondere di due capi d’imputazione per abbandono di animali. Inizialmente ha cercato di negare l’evidenza, sostenendo di aver dato i sei cuccioli in affido a un amico del Michigan, che li avrebbe messi in una valigia da lui rubata, per poi abbandonarli a pochi isolati da casa sua. Dopo un bel po’ ha ammesso, invece, di aver rinchiuso dentro il bagaglio i piccoli malcapitati a quattro zampe e di averli abbandonati. Fin dall’inizio, d’altra parte, la polizia e gli animalisti non hanno per nulla creduto alla sua versione. In casa dell’uomo, inoltre, è stata trovato un cane di sesso femminile, subito riconosciuto dalle autorità come la probabile mamma dei sei cuccioli lasciati per strada. I piccoli si trovano ora in mani sicure, precisamente in quelle dell’Human Society: «Ѐ stato davvero un colpo di fortuna, potevano - dichiara John Dinon, dell’associazione che si occupa di protezione degli animali - soffocare».

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo