Cuccioli di cane rinchiusi in valigia: due denunce

Cuccioli di cane rinchiusi in valigia: due denunce
Autore:
Cani.com
06 Febbraio 2018

Sette cuccioli di cane rinchiusi dentro due valigie privi, per ore, di acqua e cibo. E anche della loro mamma. Ennesimo caso di maltrattamento di animali a Vercelli, che ha portato a due denunce: il provvedimento è scattato nei confronti di un 58enne originario del Torinese e un tedesco di 66 anni.

I piccoli quadrupedi sarebbero stati scoperti da un poliziotto libero dal servizio, grazie ai continui lamenti e guaiti che arrivavano dalla valigie. L’agente ha fermato i due uomini che li stavano trasportando e chiesto loro spiegazioni sul perché trasportassero i cuccioli in quel modo. La loro mamma, un esemplare di Pastore di Oropa, era intanto al guinzaglio.

Cuccioli di cane rinchiusi in valigia: due denunce

Non riuscendo a dare alcuna spiegazione su quanto scoperto dal poliziotto, i due alla fine sono stati fermati e condotti in questura. In seguito, sarebbe emerso che erano diretti a una nota esposizione canina, che era in corso in territorio vercellese, per “disfarsi” dei cagnetti, sprovvisti oltretutto privi di microchip. Gli autori dell’increscioso gesto sono stati denunciati, i cuccioli invece - si legge su ansa.it - si trovano adesso al canile assieme alla loro mamma. Non appena terminerà il periodo di svezzamento, verranno dotati di microchip e affidati a un’altra famiglia.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo